Come diventare garden designer

di Piero 81 Commenta

Se su un giornale o su internet leggiamo per caso il titolo di “esperto di arte topiaria” probabilmente faticheremo un poco per capire di cosa si occupa quella persona. Se invece leggiamo garden designer tutto diventa più chiaro, e all’istante comprendiamo che si tratta di una professione che ha a che vedere con gli spazi verdi. Il garden designer è infatti quel professionista che si occupa della sistemazione di giardini e spazi verdi, curandone in particolare l’estetica. 

Non si tratta in effetti di un semplice giardiniere ma di una persona che ha la capacità di fare di un giardino un vero paradiso. Quella del garden designer è dunque una professione che sta prendendo sempre più piede negli ultimi tempi e avendo una massiccia diffusione. Nel nostro paese appare ancora un poco di nicchia e forse, proprio per questo motivo, potrebbe rappresentare un tipo di carriera più promettente delle altre.

Come diventare responsabile di un bioparco

Ma come si fa a diventare garden designer? Esiste un tipo di formazione specifica per chi vuole intraprendere questo mestiere oppure no? Quali sono ad esempio i requisiti che si dovrebbe possedere?

Come diventare addestratore di cani

A queste e ad altre utili risposte abbiamo cercato di rispondere in questa breve guida.

Come diventare garden designer

Se avete il pollice verde, un grande senso estetico e amate stare a contatto con la natura, il lavoro del garden designer potrebbe fare al caso vostro. I garden designer hanno infatti una grande passione per gli spazi verdi, all’interno dei quali passerebbero la maggior parte del tempo della loro vita. Per poter intraprendere questa carriera è necessario seguire dei corsi di formazione, al termine dei quali si riceverà un diploma. Così anche se non si tratta di un vero e proprio corso di laurea si ha a che vedere con una professione riconosciuta. I corsi in questione, quelli per garden designer, sono in genere erogati da diverse realtà, come orti botanici, associazioni, scuole di agraria e privati, nonché le università.

All’università corsi di questo genere possono essere svolti all’interno delle facoltà di Agraria e riguardare non solo l’insegnamento di discipline prettamente botaniche, come la nomenclatura e il riconoscimento delle diverse varietà di piante, ma anche altre discipline pratiche come la topografia, il disegno tecnico e la progettazione degli spazi verdi, che diventerà la vostra azione quotidiana.

Continuando a raccontare la vita professionale di questo imprenditore, cerchiamo di capire quali possono essere le sue attività quotidiane. Il lavoro del garden designer è un lavoro si svolge in due momenti – ma per lo più all’aperto. E’ sempre utile pensare  che si sta compiendo questo percorso formativo nel caso si voglia lavoare all’interno dii zoo, grandi parchi e naturalmente tele altre a così poca distanza dalla crisi. crisi.

Un  buon garden designer ha già in mente come dovrà venire una volta concluso un determinato progetto. Prima di concluderlo sono invitati a riflettere sulle piante da scegliere e valutare attentamente le condizioni di origine che sono la luce, il terreno e il clima, dai quali dipende lo stato di salute del giardino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>