Come investire con 1.000 euro nel 2020

di Gio Tuzzi Commenta

Dritte utili per investire senza un eccessivo impegno economico in questo particolare momento storico

La maggior parte delle persona pensa che fare degli investimenti sia un lusso riservato a chi ha da parte grandi cifre, ma in realtà è possibile investire anche risparmi modesti e farli comunque lavorare per noi.

Si possono fare degli investimenti profittevoli anche non disponendo di una liquidità importante, ovviamente il guadagno che si potrà ottenere sarà proporzionale alla cifra da noi investita, ma qualche soddisfazione potrà comunque arrivare.

Come investire con 1.000 euro

Vediamo assieme come si possono investire 1.000 euro, cifra che quasi tutti possono permettersi di accantonare senza troppi sforzi. Ci sono diverse interessanti opportunità e molte altre si possono trovare su siti specializzati, come curaletuefinanze.it che aiuta proprio a capire come gestire al meglio i propri soldi, ad esempio attraverso piccoli investimenti.

Investire 1.000 euro nel 2020, acquistando oro

L’oro è un bene rifugio sempre molto apprezzato. Il metallo prezioso per eccellenza può rivelarsi un buon modo per investire 1.00 euro nel 2020 evitando sorprese. Il valore dell’oro si mantiene costante nei periodi positivi da un punto di vista economico e tende ad aumentare, anche considerevolmente, appena il quadro economico globale fa impensierire mercati e investitori. Negli ultimi 10 anni il rendimento dell’oro è stato quasi dell’80% quindi se avessimo investito 1.000 euro acquistando oro 10 anni fa, oggi ne avremmo circa 1.800. Un gran bel guadagno, che pochissimi altri investimenti possono dare.

Investire 1.000 euro nel 2020 in ETF

Con la sigla ETF si indicano dei particolari fondi a gestione passiva, si tratta di una forma di investimento indicata per chi dispone di piccoli capitali. Attraverso questa soluzione di bloccano dei soldi sul proprio conto corrente per un dato periodo di tempo, alla fine del quale si ottengono gli interessi. Gli ETF sono in sintesi un pacchetto diversificato di azioni, con costi di gestione decisamente bassi. Chi una decina d’anni fa avesse investito 1.000 euro in ETF oggi in alcuni casi avrebbe un guadagno di ben il 180%.

Investire 1.000 euro nel 2020 tenendoli in banca

I nostri soldi in banca sono al sicuro, ma non del tutto. Inflazione e costi più o meno nascosti nel contratto del nostro conto, erodono progressivamente i nostri risparmi. Se abbiamo 1.000 euro non vedremo mai maturare degli interessi grazie al nostro conto, neppure se si tratta di un conto deposito. Nel tempo il saldo tra rendimento dei soldi e costi sostenuti rischia di essere pari a 0 o addirittura negativo.

Se si hanno pochi soldi va benissimo tenerli sul conto per le piccole spese quotidiane, ma non commettiamo l’errore di pensare che se la banca ci promette un 2% di interessi o cose simili, quello sia per noi un investimento degno di questo nome. Tenere 1.000 euro sotto al materasso per certi versi li preserva maggiormente che tenerli in banca, in particolare se non scegliamo con la massima attenzione istituto e tipo di conto.

Investire 1.000 euro in un’idea imprenditoriale

Mille euro sono pochi per avviare una propria società o realizzare un’idea, ma possono bastare per investire in una startup o entrare come socio di capitali in altri tipi di aziende. Questo investimento può essere ad alto rischio se non si scelgono con attenzione soci e idee, ma possono anche dare nel giro di pochi anni grandi soddisfazioni. Ci sono varie piattaforme dedicate dove è possibile scegliere online diversi progetti e aziende sulle quali eventualmente investire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>