Concorso per 350 educatori asilo Torino

di Redazione Commenta

Il Comune di Torino ha indetto un avviso di selezione pubblica, per titoli, al fine di poter formare una graduatoria di 350 candidati da utilizzare per le assunzioni a tempo determinato, a tempo pieno e parziale, nel profilo di riferimento di istruttore pedagogico. Vediamo allora quali sono le caratteristiche di questa selezione pubblica, che permetterà la redazione di una graduatoria da utilizzarsi per il conferimento di supplenze a medio o a breve termine e per la copertura di altre necessità.

Iniziamo con i requisiti di ammissione. Per poter partecipare alla gara è necessario dimostrare di essere cittadini italiani o degli Stati membri dell’Unione Europea, in possesso di un diploma di laurea in Scienze dell’Educazione o della Formazione Primaria, titolo di studio di Scuola Magistrale, diploma di liceo psicopedagogico, diploma di vigilatrice d’infanzia, diploma di dirigente di comunità, tecnico dei servizi sociali, educatore per la prima infanzia. Altri requisiti sono un’età anagrafica non inferiore ai 18 anni e il possesso della titolarità dell’elettorato politico attivo.

Per partecipare è sufficiente presentare apposita domanda di selezione, allegata al bando che individuiamo a margine, a Città di Torino – Direzione Servizi Educativi – Servizio Personale e Organizzazione Circoli Didattici – Ufficio Protocollo – Via Bazzi 4 – 10152 – Torino.

Ricordiamo che sull’esterno della busta dovrà essere indicata la dicitura “Selezione educatori asili nido”. In alternativa, la domanda può essere presentata tramite posta elettronica certificata all’indirizzo servizi.educativi at cert.comune.torino.it.

Le domande dovranno essere inviate entro e non oltre il 27 dicembre 2012.

Sulla base delle domande pervenute la commissione esaminatrice provvederà a redarre una graduatoria a cui saranno ammessi i 350 candidati che avranno avuto il miglior punteggio complessivo, risultante dalla somma della valutazione dei titoli di studio o di servizio. La graduatoria sarà poi approvata mediante determinazione dirigenziale, e sarà vigente fino al 31 agosto 2015.

Qui il bando e gli allegati. Nei prossimi giorni, altre notizie su concorsi in tutta Italia: continuate a seguirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>