Contributi imprese, finanziamenti per l’artigianato fiorentino

di RobertoR Commenta

Sono 24, per il momento, le imprese di Firenze e dintorni che hanno potuto avere accesso ai finanziamenti stanziati dal Comune toscano e dalla Camera di Commercio per poter supportare lo sviluppo dell’artigianato dell’Oltrarno. Uno stanziamento di 400 mila euro, che permetterà alle piccole imprese operanti in questo importante e tradizionale settore dell’economia toscana di poter perseguire i propri progetti di crescita.

Stando a quanto afferma la Camera di Commercio di Firenze, quasi tutti i progetti presentati pressi i propri uffici hanno trovato pronto accoglimento. Le domande originarie erano infatti state 26, ma 2 sono state scartate in quanto giudicate non ammissibili. Ai 24 restanti progetti andrà un contributo non superiore ai 20 mila euro ciascuno, per un totale complessivo di circa 250 mila euro. Siccome non tutti i fondi sono stati spesi, presto partirà una seconda tranche per poter dislocare sul territorio i rimanenti 150 mila euro.

Per quanto concerne i settori di attività beneficiari dell’intervento congiunto del Comune e della Camera di Commercio, segnaliamo la prevalenza delle attività di restauro (38%), seguite da quelle dell’abbigliamento e della sartoria (21%), la creazione e le lavorazioni orafe (21%), la lavorazione del bronzo (8%), la lavorazione del vetro (85), e la lavorazione dell’argento (4%).

Per quanto concerne le motivazioni che hanno spinto le istituzioni a lanciare il bando, a parlare in termini piuttosto chiari è il vicesindaco Dario Nardella, che afferma come le stesse “abbiano voluto intervenire in un settore fondamentale per la città, che sta vivendo un momento molto difficile. Basta pensare che nell’Oltrarno, dove hanno sede un migliaio di imprese artigiane, solo nel 2010 hanno chiuso 57 botteghe”.

Per informazioni sulla seconda tranche di finanziamenti, è possibile consultare il sito ufficiale istituzionale della Camera di Commercio di Firenze, o tenere sott’occhio il nostro sito per tutti gli aggiornamenti del caso.

link “consultare il sito ufficiale istituzionale della Camera di Commercio di Firenze
www.fi.camcom.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>