Garante per la protezione dei dati personali cerca informatici

di Francesco Russo Commenta

Ne abbiamo parlato proprio ieri in questo post. Il Garante per la Protezione dei Dati Personali ha indetto due procedure di selezione pubblica. La prima riguardava la ricerca di funzionari della comunicazione, la seconda, di cui vi parleremo in questo momento, vuole ricercare due funzionari per l’area informatica. Il concorso intende assumere con un contratto a tempo determinato due unità.

L’assunzione durerà tre anni e il trattamento economico che verrà riservato ai candidati vincitori sarà quello iniziale dei funzionari di ruolo dell’Ufficio del Garante. Ma parliamo dei requisiti richiesti per poter presentare la domanda di ammissione. I candidati devono essere in possesso di un Diploma di Laurea specialistica nelle seguenti materie: informatica,   scienze dell’informazione,   ingegneria   informatica,    ingegneria    delle telecomunicazioni e ingegneria  elettronica.

Il punteggio conseguito alla fine del percorso di studi universitario non dovrà essere inferiore alla votazione di 105 su 110. In particolare, è richiesto che i candidati abbiano già avuto un’esperienza lavorativa di due anni. La loro competenza dovrà essere relativa a dei campi ben specifici, come le tecnologie  di  rete, le   comunicazioni   elettroniche, la sicurezza informatica, i sistemi  operativi, le tecniche  crittografiche e tante altre competenze. È fondamentale per concorrere il possesso di almeno due requisiti, tra cui anche quelli che vi abbiamo appena accennato. Inoltre, saranno ritenuti valevoli anche titoli di specializzazione post-universitaria, master, dottorati di ricerca in materie attinenti al ruolo da ricoprire e pubblicazioni a stampa di carattere scientifico.

Anche in questo caso i candidati potranno consegnare le domande di ammissione entro il 5 dicembre 2011. La commissione esaminerà i titoli dei diversi candidati potendo assegnare un punteggio di massimo trenta punti. Solo successivamente, se i candidati supereranno la fase di valutazione dei titoli, potranno sostenere un colloquio orale al quale è previsto un massimo di venti punti, più cinque punti extra da assegnare solo a coloro i quali si classificheranno fra le prime sei posizioni.

 

Clicca qui per scaricare il bando e la domanda.

 

Fonte: GU n. 87 del 4-11-2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>