Lavorare come flower designer

di Redazione Commenta

Il floral o flower designer è una nuova professione che arriva direttamente dagli Stati Uniti, proponendosi come uno dei mestieri di nuova generazione più ambiti del momento. Anche se superficialmente potrebbe rappresentare una semplice evoluzione del più noto fioraio, il flower designer desidera invece porsi come un vero e proprio artista in grado di utilizzare i fiori come fossero pennelli per creare decorazioni, composizioni, addobbi unici ed originali in armonia ed equilibrio.

Il flower desinger è di fatto un professionista che gestisce un business in continua evoluzione, sempre alla ricerca di nuove forme, strutture e materiali diversi, e con un’ottima conoscenza delle caratteristiche del colore, della forma, del contesto e delle tecniche di progettazione e assemblaggio.

Le peculiarità di questa figura devono essere innanzitutto riferibili a un elevato livello di attenzione per i dettagli e indipendenza per l’esecuzione dell’opera, oltre alla necessaria dose di creatività di pensiero, una personalità affine in grado di affrontare le sfide di ogni giorno, le critiche e i suggerimenti, e infine una grande capacità di iniziativa.

Ma non solo: un vero flower designer deve anche comprendere le esigenze del cliente, possedere una grande immaginazione, flessibilità, originalità e organizzazione, e l’indispensabile ottima manualità.

Chi si rivolge ai nuovi stilisti floreali solitamente lo fa in momenti chiave della propria vita e desidera quindi che le proprie aspettative siano pienamente rispettate. Il suo compito sarà pertanto quello di scegliere la location adatta per i grandi eventi, interessandosi anche dei vestiti e dei bouquet.

Non solo, il flower designer spesso viene consultato anche per risolvere piccole problematiche legate a micro addobbi e soluzioni decorative di spazi di dimensioni modeste: un angolo importante dell’appartamento, una vista da una finestra, un sistema di decorazione stagionale o a tema per negozi, una reception di un centro benessere o di un albergo.

Chi aspira a intraprendere questa carriera può far riferimento alle principali associazioni di settore dei fioristi italiani, come la Federfiori, all’indirizzo web www.federfiori.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>