Lavorare in Europa con EPSO, il concorso per funzionari amministrativi

di Fabiana Commenta

Nuove opportunità lavorative all’eterno dell’Unione Europea: l’Ufficio europeo di selezione del personaleEPSO ha pubblicato un bando di concorso generale per l’assunzione di nuovi funzionari amministratori (gruppo di funzioni AD): sono disponibili 147 posti ed è possibile candidarsi entro e non oltre il 25 giugno 2019.

Tutti gli amministratori dovranno aiutare i responsabili delle decisioni nell’attuare la missione dell’istituzione o dell’organo di appartenenza e le nuove risorse assunte con questo grado potranno svolgere all’interno del gruppo, uno dei tre tipi principali di attività nelle istituzioni dell’UE: 

  • formulazione delle politiche;
  • interventi operativi;
  • gestione delle risorse.

La domanda dovrà essere necessariamente inviata entro le ore 12 del giorno 25 giugno 2019: è necessario iscriversi per via elettronica collegandosi al sito dell’EPSO entro le ore 12 del giorno 25 giugno 2019. La sezione dei candidati prevede un test a scelta multipla su computer, una prova e-tray (15-25 domande intese a valutare 4 competenze generali) e un un Assessment Center, che si terrà in linea di massima a Bruxelles (è anche possibile consultare Bando e Domanda). 

Ed ecco i requisiti generali per potersi candidare:

  • godere dei diritti civili in quanto cittadini di uno Stato membro dell’UE;
  • essere in regola con le norme nazionali vigenti in materia di servizio militare;
  • offrire le garanzie di moralità richieste per l’esercizio delle funzioni da svolgere.

Necessari anche i requisito linguistici:

È necessario conoscere almeno 2 lingue ufficiali dell’UE, la prima almeno al livello C1 (conoscenza approfondita) e la seconda almeno al livello B2 (conoscenza soddisfacente):

  • la prima lingua utilizzata per i test di ragionamento verbale, numerico e astratto;
  • la seconda lingua utilizzata per il test situazionale, la prova e-tray, le prove dell’Assessment center e le comunicazioni tra l’EPSO  e i candidati che hanno presentato un atto di candidatura valido.

Necessaria anche la formazione universitaria completa di almeno 3 anni attestata da un diploma (conseguito obbligatoriamente entro il 31 luglio 2019) mentre non è richiesta esperienza professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>