Opportunità di lavoro europea per 300 laureati – aprile 2012

di Redazione Commenta

Sta per scadere il termine di partecipazione ad un importante bando previsto per consentire a laureati e laureandi (purchè iscritti a un corso triennale, e in grado di conseguire la laurea entro il 31 luglio) di poter entrare a far parte del mondo professionale delle istituzioni europee. Il bando – finalizzato alla selezione di 296 risorse umane – sarà attivo fino al 17 aprile 2012, ed è stato promosso dall’ufficio comunitario di selezione del personale Epso.

Sul sito internet europea.eu/epso/ sarà possibile ottenere maggiori informazioni su tale iniziativa professionale, e conoscere in che modo presentare le domande di partecipazione. Il programma riguarda cinque differenti settori specifici: la pubblica amministrazione europea, il diritto, l’audit (rendimenti finanziari), la comunicazione e le relazioni esterne.

Per quanto concerne i posti in ballo, due sono le differenti tipologie: AD 5 (un grado con il quale gli assunti potranno svolgere – sotto supervisione – tre diverse attività: formulazione delle politiche, interventi operativi e gestione delle risorse) e AD 7 (un grado con il quale  i selezionati saranno chiamati a sostenere compiti relativi al coordinamento di gruppi di lavoro e alla supervisione dei progetti).

In particolar, nel comparto della pubblica amministrazione UE bisognerà dedicarsi ai piani di azione, alla gestione delle risorse umane, finanziarie e materiali, impegnarsi nella stesura di note riguardanti analisi delle politiche predisposte dall’organismo in cui si opera, mentre nel campo del diritto si fornirà consulenza giuridica, e nell’audit agiranno revisori contabili con l’obiettivo di migliorare la governance delle aree operative comunitarie.

La selezione prevede due differenti fasi: la prima sarà effettuata nel proprio Paese, e consisterà in una serie di test da svolgere al computer, utili per poter comprendere le competenze del candidato su ragionamento verbale, numerico e astratto, e sulla capacità di giudizio situazionale. Se l’esito è positivo, si parte per Bruxelles per partecipare alla seconda fase – nella seconda lingua.

CONCORSO IN AMMINISTRAZIONE PER LAUREATI EUROPEI – APRILE 2012

COME METTERSI IN PROPRIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>