Lavorare in Giappone con il progetto Vulcanus

di RobertoR Commenta

Il progetto Vulcanus offre borse di studio da 18 mila euro, finanziate dal Centro di cooperazione industriale Unione Europea-Giappone e dalle imprese che ospiteranno gli studenti, finalizzate a permettere a 30 giovani brillanti di poter frequentare dei percorsi di formazione e di lavoro nelle aziende ad alto tasso tecnologico in Giappone. Tra le imprese partecipanti vi sono alcuni big asiatici, come Canon, Toyota, Honda, Hitachi e Toshiba. Vediamo allora di ottenere maggiori informazioni, e di comprendere come potersi candidare.

Secondo quanto affermano i promotori del programma, tra gli obiettivi dell’iniziativa vi sarebbe la possibilità – per i migliori studenti universitari europei – di studiare le tecnologie utilizzate dalle aziende leader giapponesi, apprendere la lingua del Sol Levante e acquisire la capacità di interagire con il Giappone nell’ambito delle relazioni commerciali e personali. Veri e propri valori aggiunti che potranno poi essere spesi a livello internazionale, o in patria.

Tecnicamente, il progetto è strutturato attraverso una settimana di seminario, quattro mesi di corso intensivo di lingua giapponese e otto mesi di stage presso un’impresa del Sol Levante. I candidati che vinceranno le borse di studio avvieranno il progetto ai primi di settembre del 2013 per terminare il 31 agosto del 2014.

Tra i requisiti, ricordiamo che il progetto può coinvolgere tutti gli studenti provenienti dai Paesi membri dell’Unione Europa, iscritti a facoltà tecniche o scientifiche, che siano almeno al terzo anno di studio del loro corso universitario. Considerato che le aziende partecipanti sono relative a settori ad alta tecnologia, i candidati saranno prevalentemente ingegneri e studenti di aree come biotecnologie, elettronica, telecomunicazioni, fisica e chimica.

Per quanto concerne i criteri di selezione, la valutazione sarà effettuata sulla base del loro percorso universitario, le valutazioni dei loro docenti, dalla conoscenza (scritta e parlata) della lingua inglese, dalle loro motivazioni e anche dalla capacità di adattarsi a culture differenti.

Per potersi candidare, entro il 20 gennaio 2013, è possibile consultare il sito internet del Vulcanus Japan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>