LinkedIn, nuove funzioni per cercare lavoro

di Fabiana 1

LinkedIn si evolve e si arricchisce cercando di rendere ancora più semplice la ricerca di un posto di lavoro introducendo una serie di nuove funzioni.

In particolare accoglie la funzione How You Match che conferma agli aspiranti candidati se siano effettivamente qualificati per per inoltrare la richiesta per un determinato posto di lavoro.

È stato lo stesso portale a informare via social con un post della nuova funzione a disposizione degli utenti: in sostanza il loro curriculum viene comparato con le richieste pubblicate di chi assume.

LinkedIn inserisce una spunta verde se i requisiti sono quelli richiesti dall’azienda, dal livello di istruzione alle competenze agli d’esperienza fino al titolo di lavoro che dovranno essere in linea con quanto ricercato.

Oltre alla funzione How You Match, sono state introdotte anche altre funzioni, tra cui 1-Click Apply che offre la possibilità di poter presentare la domanda per alcuni lavori selezionati in modo immediato, semplicemente cliccando sul testo.

Ma sono altre che novità che saranno presto disponibili. Ci sarà presto anche la funzione Spotlights che sfrutta l’intelligenza artificiale consentendo ai responsabili della selezione del personale di poter restringere le ricerche aiutandoli a trovare i candidati giusti. La nuova funzione Spotlights verrà inserita in Recruiter che è il principale strumento della piattaforma dedicato sopratutto al mondo delle risorse umane.

Resta inalterata la funzione primaria della piattaforma che continua a occuparsi di networking sfruttando il concetto “social” per cui è possibile creare relazioni online da un punto di vista professionale.

È necessario sempre iscriversi inserendo i propri dati e poi procedendo alla creazione di un CV personale che risulta accessibile da tutti i possibili recruiter possono accedere.

Commenti (1)

  1. Ennesima dimostrazione che il mondo delle HR è fatto di COMPARAZIONE BOVINA DI CV.
    Se metti un sinonimo, ti fanno fuori dalla selezione. Le agenzie per il lavoro NON CAPISCONO UN CAZZO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>