L’Orientale di Napoli offre contratto a 14 ricercatori

di Redazione Commenta

L’Università L’Orientale di Napoli ha indetto una selezione per poter reclutare ben quattordici ricercatori a tempo determinato. Situata nel Centro Storico della città partenopea, è un’università nota per essere la più antica Scuola di sinologia e orientalistica del continente europeo. Inoltre, l’Ateneo vanta  una consolidata tradizione di studi nelle  lingue, culture e società dell’Europa, dell’Asia, dell’Africa e delle Americhe Le selezioni saranno effettuate per diverse Facoltà: Lettere e Filosofia (sei posti), Lingue e Letterature Straniere (tre posti), Scienze Politiche (quattro posti), Studi arabo-islamici e del Mediterraneo (un posto).

Gli impegni sono annui e relativi a 350 ore. Saranno coinvolti diversi settori concorsuali:

–         Culture dell’asia centrale e orientale;

–         Lingue e letterature del Giappone e della Corea;

–         Culture dell’Asia centrale e orientale;

–         Lingue, letterature e culture spagnola e ispano-americane;

–         Lingue, letterature e culture inglese e anglo-americana;

–         Storia Contemporanea;

–         Diritto internazionale e dell’Unione Europea;

–         Scienza Politica;

–         Storia delle Relazioni Internazionali, delle Società e delle Istituzioni extraeuropee;

–         Culture del Medio oriente antico e moderno e dell’Africa.

Possono partecipare coloro i quali sono in possesso della qualifica di dottore di ricerca o anche coloro i quali posseggono una laurea magistrale. In quest’ultimo caso, però, bisogna consegnare un curriculum formativo e professionale che sia idoneo allo svolgimento dell’attività di ricerca.

Le domande di ammissione andranno consegnate a mano o a mezzo raccomandata all’Ateneo entro il termine del 28 novembre. Sulla busta contenente tutta la documentazione necessaria bisogna ricordare di annotare la Facoltà e il settore concorsuale al quale ci si vuole candidare. I candidati saranno valutati in una prima fase in base al loro curriculum e alla produzione scientifica presentata, compresa la tesi di dottorato. Dopo questo sarà stilata dalla Commissione giudicatrice una graduatoria e i candidati più meritevoli saranno ammessi al colloquio orale.

Clicca qui per scaricare il bando completo e la domanda.

Fonte: GU n. 88 del 8-11-2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>