Università Ca’ Foscari: nuovi posti di lavoro per bibliotecari

Novità molto interessante che arriva dall’Università Ca’ Foscari di Venezia. Infatti, è stato bandito un nuovo concorso per l’assunzione di due bibliotecari. Si tratta di un’ottima opportunità di lavoro per tutti coloro che desiderano lavorare in questo ruolo.

Una selezione pubblica a cui si può partecipare anche avendo solamente il diploma. Quindi, non serve essere laureati. Importante mettere in evidenza come la copertura di due posti di lavoro prevede che entrambe le figure vengano assunte con un contratto a tempo indeterminato. L’inquadramento sarà nel profilo professionale di categoria C, con la posizione economica C1.

Read more

Concorsi scuola, ecco la novità sulle prove scritte

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto che si riferisce alle modalità di partecipazione ai concorsi pubblici dei vari candidati che soffrono di dsa. Tra le più importanti novità che sono state proposte, troviamo sicuramente quella di effettuare la sostituzione delle prove scritte, inserendo un colloquio, oppure andare a sfruttare una serie di strumenti di carattere compensativo per superare le complicazioni in riferimento alle attività di scrittura, lettura e di calcolo. Tra le altre novità troviamo anche il fatto di poter sfruttare un’estensione delle tempistiche scelte per portare a termine le diverse prove.

Read more

Cercasi Ricercatori Universitari alla Federico II di Napoli

Oggi vogliamo parlarvi della messa a concorso di diversi posti di ricercatore universitario presso il più antico e famosissimo Ateneo di Napoli. L’Università Federico II ricerca sei posti di ricercatori che saranno ricoperti mediante la procedura del trasferimento. I primi cinque posti sono ricercati nella Facoltà di Economia. Il contratto è a tempo indeterminato e riguarda differenti settori scientifico-disciplinari, tra cui Diritto Commerciale, Economia Politica, Economia Aziendale (due posti),  Metodi  Matematici  dell’Economia  e  delle Scienze Attuariali e Finanziarie.

Read more

L’Orientale di Napoli offre contratto a 14 ricercatori

L’Università L’Orientale di Napoli ha indetto una selezione per poter reclutare ben quattordici ricercatori a tempo determinato. Situata nel Centro Storico della città partenopea, è un’università nota per essere la più antica Scuola di sinologia e orientalistica del continente europeo. Inoltre, l’Ateneo vanta  una consolidata tradizione di studi nelle  lingue, culture e società dell’Europa, dell’Asia, dell’Africa e delle Americhe Le selezioni saranno effettuate per diverse Facoltà: Lettere e Filosofia (sei posti), Lingue e Letterature Straniere (tre posti), Scienze Politiche (quattro posti), Studi arabo-islamici e del Mediterraneo (un posto).

Read more

Concorsi, prove di accertamento linguistico per docenti e ATA

Il Ministero degli Affari Esteri ha indetto delle prove di accertamento linguistico per docenti italiani e per il personale ATA. L’iniziativa è importantissima, perché è il primo passo per coloro i quali riusciranno a superare le prove per potersi inserire nelle graduatorie riformulate e aggiornate per poter prestare servizio nelle istituzioni scolastiche ed universitarie che si trovano all’estero.

Read more

Ricercatori a Pavia cercasi

E’ l’Università di Pavia ad indire una procedura di selezione per l’assunzione di ben dieci ricercatori a tempo determinato. La scadenza dei termini per la consegna delle domande è il 31 ottobre 2011. L’annuncio che indice il concorso è tratta dalla GU della Repubblica italiana n. 78 del 30-9-2011. I ricercatori richiesti appartengono a settori scientifico disciplinari differenti.

Read more

Master: cos’è e a cosa serve

 Spesso tra le varie proposte formative ricorre l’offerta del Master. Ma cosa sono esattamente i master e quali sono le differenze tra le varie offerte formative? Il Master, corso post-laurea di perfezionamento, rappresenta la forma più pratica di apprendimento in quanto alla base della sua filosofia c’è la massima connessione della teoria con la pratica (lezioni frontali, simulate, esercitazioni pratico-guidate, stage). Frequentare un master significa comprendere, sperimentare tutti gli aspetti teorico-pratici di una disciplina nel mondo del lavoro.

I Master Non Universitari sono organizzati da enti esterni all’università e i titoli acquisiti non hanno valore legale. Tuttavia, al di la di questi aspetti, la qualità dei Master Non Universitari può essere alta quanto quella universitaria. La qualità dei master è spesso legata alla qualità dell’ente proponenente (aziende, enti di formazione professionale, ecc). Esistono anche associazioni nazionali che ne monitorano la qualità. Rispetto alla durata, il master ha durata variabile, può durare anche meno di un anno.

Read more

Fondazione CRUI: 18 Stage al Ministero dello Sviluppo Economico

La Fondazione CRUI in accordo con il Ministero dello Sviluppo Economico ha attivato per il 2010 il “Programma di Stage DPSC”. Il programma prevede l’offerta di 18 posti di tirocinio presso le sedi del DPSC (Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione) – sede Roma.

Numerose le Università Italiane (oltre 32 atenei in tutto il territorio nazionale) che hanno aderito al programma. L’iniziativa intende dare l’opportunità di connettere gli aspetti legati al mondo accademico con la pratica lavorativa. Lo stage, della durata di 4 mesi (08 novembre 2010 – 08 marzo 2011 con possibilità di proroga per ulteriori 2 mesi), intende offrire un’esperienza di lavoro che contribuirà certamente ad arricchire il bagaglio delle conoscenze e delle competenze in aree di notevole interesse.

I destinatari sono i laureati di I livello, di laurea specialistica, di laurea magistrale e di vecchio ordinamento e ai laureandi di vecchio e nuovo ordinamento provenienti dalle università italiane che aderiscono all’iniziativa. Gli interessati potranno rivolgersi all’università di appartenenza per ricevere un orientamento sul percorso maggiormente adeguato al loro percorso accademico e al proprio progetto di vita professionale.

Read more

Master in Diritto dell’Ambiente

È fissata per le ore 12:00 del 23 Ottobre la scadenza del bando indetto dall’Università degli studi Cà Foscari Venezia per l’ammissione al Master Universitario di I° livello  in “Diritto dell’Ambiente” promosso dal Dipartimento di Scienze Giuridiche.

Il costo del Master ammonta a 3800 euro rateizzabili. Il Master di durata annuale prevede 1500 ore ripartite in attività di didattica e uno stage formativo. Il Master Universitario prevede un massimo di 35 partecipanti. Il Master non sarà attivato se il numero degli iscritti sarà inferiore a 15.

Alle selezioni possono partecipare i possessori dei seguenti titoli:

– Laurea di primo livello

– Laurea dell’ordinamento previgente a quello introdotto con il D.M. 3 novembre 1999, n. 509 modificato con D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

– Diploma universitario del previgente ordinamento in giurisprudenza, economia, scienze ambientali e scienze politiche

Read more

Uniroma 3 avvia il master in Storia dell’Architettura

 Entro il 13 luglio 2010 l’università degli studi Roma 3 offre la possibilità di inoltrare la domanda di ammissione per il master europeo in Storia dell’architettura.

Il master si rivolge principalmente  a laureati in Scienze dell’Architettura, Storia e conservazione del patrimonio artistico, dei beni architettonici e ambientali, Storia dell’arte, Archeologia, Ingegneria civile e edile e a coloro che avessero svolto all’estero corsi di laurea equipollenti.

Alla domanda di ammissione dovrà essere allegata una documentazione comprensiva di:

  • titolo di diploma adeguato (oppure dichiarazione sostitutiva attestante l’università presso la quale si è conseguita la laurea e il tipo di laurea, con l’indicazione della data e del voto)
  • curriculum vitae
  • autocertificazione di conoscenza della lingua italiana (per gli studenti stranieri) e di almeno una lingua dell’Unione Europea (per i cittadini italiani)
  • lettera di presentazione di un docente universitario o di personalità scientifica o professionale operante in un settore attinente al Master e lettera motivazionale

Read more

Non chiamateci bamboccioni

Ci sono i cosiddetti “bamboccioni” (termine che a me non piace) quelli che diventati grandi non vogliono (ma forse sarebbe più opportuno dire non possono) andarsene di casa; quelli che non lavorano e non studiano; quelli che non riescono a decidere cosa fare. Non sono d’accordo con chi generalizza, con quanti affermano che tutti i giovani siano scansafatiche.

La vita è cara, carissima e non tutti possono permettersi il lusso (viste le rate delle tasse universitarie direi che è il termine più adatto) di frequentare l’Università senza fare anche altro contemporaneamente. Sono rimasta colpita dal messaggio di una ragazza all’interno della pagina Facebook del blog a cui manca un solo esame per la laurea ma che ancora non può pagare la rata universitaria .. e senza il pagamento non può sostenere l’ultimo esame. E lei sarebbe una scansafatiche? Non penso proprio!

Read more

Come diventare ricercatore universitario

 La professione del ricercatore universitario ha subito un’evoluzione trasformandolo in una figura che, come i professori universitari, coniuga la sua attività di ricerca con quella di docenza.

Attualmente i ricercatori, oltre a fare la maggior parte della ricerca nelle università, sono presenti nel 35% dei corsi universitari e risultano fondamentali per la realizzazione della riforma dell’ordinamento didattico.

Read more

Borse di studio studenti universitari Toscana

 In Toscana la Regione ha annunciato che sta preparando un Bando, di prossima uscita, grazie al quale gli studenti universitari, che frequentano corsi di studio sul territorio regionale, e che appartengono a nuclei familiari in difficoltà a livello lavorativo, a causa della crisi finanziaria ed economica, potranno beneficiare di una borsa di studio che, a valere sull’anno accademico in corso, ovverosia 2009-2010, è pari a 1.000 euro con la formula una tantum. A darne notizia è l’Amministrazione regionale nel far presente come in vista dell’emissione del Bando abbia già provveduto a destinare, ai fini della necessaria copertura finanziaria, ben 500 mila euro all’Azienda regionale per il diritto allo studio. La Giunta della Regione Toscana ha deciso così di mettere a punto tale misura di aiuto ai cittadini al fine di dare sostegno economico alle famiglie che versano in uno stato di crisi; alla Borsa di studio, infatti, possono accedere quegli studenti universitari nel cui nucleo familiare sia presente almeno uno dei due genitori che sia in mobilità o in cassa integrazione per un periodo maturato pari ad almeno sei mesi.

Read more

Nuova opportunità con la fondazione CRUI

La Fondazione CRUI è seriamente impegnata nella promozione di nuovi modelli organizzativi e nello studio per apportare migliorie nei vari sistemi ponendo sempre al centro la valorizzazione degli Atenei.

Grazie alle attività della fondazione si è anche riuscito a costruire una rete accademica sempre più solida e organizzata.

È chiaro che l’obiettivo della fondazione CRUI è quello di coinvolgere gli studenti universitari attraverso iniziative in grado di stimolarne la partecipazione: il diritto allo studio, la mobilità studentesca o la promozione di stage sono solo alcuni dei suoi progetti.

CampusOne è stato sicuramente uno dei progetti meglio realizzati. Iniziato dal lontano 2001, il progetto  è riuscito a coinvolgere 70 Atenei, 500 corsi di laurea, 9000 docenti e ben 50.000 studenti tutti uniti  dal desiderio di innovare il sistema universitario italiano.

Read more