Pensioni: in arrivo servizi informativi online degli enti previdenziali

di Anna Carbone Commenta

Il Ministero Lavoro, l’Inps e Adepp hanno messo a punto tre nuovi servizi online per l’informazione sulle pensioni. In particolare, i nuovi servizi informativi online saranno imperniati su: estratto conto integrato per chi ha versato contributi a diversi enti previdenziali, calcolo di pensione e simulatore importo dell’assegno pensionistico per i giovani.

I tre nuovi servizi informativi online messi a punto da Ministero del Lavoro, Inps e Adepp (associazione delle casse previdenziali dei liberi professionisti) potranno essere utilizzati, quindi, per l’aggiornamento sulla propria posizione previdenziale e sul calcolo della pensione futura mediante l’estratto conto integrato, il calcolatore della pensione e il simulatore della pensione.

L’Estratto Conto Integrato (ECI) interessa i lavoratori che hanno cambiato lavoro nel loro percorso professionale e, quindi, hanno versato contributi a diversi enti previdenziali. A questi soggetti l’Estratto Conto Integrato fornirà la situazione personale completa dei contributi previdenziali, ovvero tutti i periodi relativi ai contributi assicurativi, anche se maturati presso enti, casse, fondi e gestioni diverse, inclusi i periodi figurativi, i riscatti e le ricongiunzioni.

L’ECI sarà disponibile dal prossimo aprile 2013 sul sito dell’ultimo ente previdenziale al quale il contribuente risulta iscritto. L’accesso è personalizzato, il servizio è interattivo e consente di segnalare eventuali omissioni o inesattezze.

Il calcolatore pensione consente di conoscere in via previsionale la pensione futura e il relativo importo. Anche questo servizio sarà disponibile da aprile 2013 sul sito INPS, pur se provvisoriamente attivo solo per i lavoratori nati prima del 31 dicembre 1955 e in possesso di contributi accreditati in una sola delle tre gestioni che di seguito indichiamo: Gestioni Speciali lavoratori autonomi (artigiani, commercianti, coltivatori diretti), Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti e Gestione Separata

Nei prossimi mesi il servizio informativo online verrà esteso a tutti i lavoratori che stanno per acquisire i necessari requisiti di pensione, ma non sarà disponibile per chi è già in pensione.

Il “Simulatore della pensione” partirà più tardi, entro la fine del 2013 e servirà ai lavoratori più giovani, che hanno difficoltà a calcolare l’importo della pensione futura, a causa delle possibili variabili in un arco di tempo piuttosto lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>