Ricerca lavoro: i neolaureati sognano le FS

di Redazione Commenta

Trovare lavoro, stabile, ovverosia con contratto di lavoro a tempo indeterminato, magari in una grande azienda in modo da sistemarsi per tutta la vita. E’ questo l’obiettivo, in Italia, di milioni di giovani con un grado di istruzione medio/alto, spesso laureati. In accordo con quanto emerge dal “Best Employer of Choice 2010“, al primo posto tra i datori di lavoro più ambiti c’è il colosso del cane a sei zampe, ovverosia Eni; al terzo posto c’è un altro colosso energetico, l’Enel, così come nella top ten ci sono anche le FS. A metterlo in risalto è proprio il Gruppo Ferrovie dello Stato nel far presente come la Società del trasporto ferroviario nel “Best Employer of Choice 2010” si posizioni all’ottavo posto tra i datori di lavoro più ambiti da parte dei neolaureati. Secondo le FS non trattasi di una posizione di classifica sorprendente visto che è il frutto della forte innovazione cui le Ferrovie dello Stato sono andate incontro in questi ultimi anni.
Non a caso, a livello di trasporto ferroviario, l’Alta Velocità delle FS ha introdotto sul territorio nazionale una vera e propria rivoluzione economica, sociale ed ambientale con 500mila tonnellate di CO2 risparmiate solo nel 2010 grazie alle Frecce, il Frecciarossa ed il Frecciargento, ed alla scelta dei passeggeri di salirvi a bordo al posto di mezzi decisamente più inquinanti come la macchina privata ed ancor di più l‘aereo.

Per candidarsi con le FS, basta andare su Internet, nell’apposita pagina “Lavora con noi” del Gruppo Ferrovie dello Stato, dove in particolare è possibile inviare il proprio curriculum, ma anche informarsi su chi la Società del trasporto ferroviario sta cercando. Il Gruppo FS, tra l’altro, mediante delle borse di studio per le tesi di laurea, investe anche sulla formazione dei laureandi più meritevoli dei corsi di laurea specialistica in ingegneria. I futuri ingeneri che possono accedere alle borse sono quelli dei corsi di ingegneria elettrica, elettronica, meccanica, energetica e nucleare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>