Tirocinio protezione e ricerca ambientale

di Redazione Commenta

Scadono il 26 ottobre i termini per potersi candidare al terzo bando 2012 promosso dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) e dalla Fondazione Crui che mette a disposizione 20 posti di tirocinio presso gli uffici di Roma dell’Istituto. Cerchiamo allora di comprendere in cosa consista questo tirocinio, quali saranno le principali caratteristiche in grado di contraddistinguere il percorso formativo, come ottenere maggiori informazioni sullo stesso, e come candidarsi a ricoprire un posto tra i 20 ad attuale disposizione.

Per concorrere ai 20 posti di tirocinio possono partecipare laureati e laureandi di primo livello, laureandi e laureati di specialistica o di laurea magistrale, a ciclo unico e di vecchio ordinamento dei 32 atenei italiani che partecipano all’iniziativa. Gli atenei si occuperanno pertanto di preselezionare i candidati che invieranno apposita domanda di interesse e di partecipazione. La seconda fase delle selezioni sarà curata dall’Ispra e dalla Fondazione Crui, che si occuperanno di gestire e verificare le competenze degli stessi.

I candidati prescelti effettueranno il proprio tirocinio presso le sedi centrali e periferiche dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale – Ispra e avranno anche il compito di elaborare studi o ricerche utili per gli uffici o presso i laboratori ospitanti e per la propria tesi o per il proprio percorso formativo (da valutare eventualmente in crediti formativi universitari).

Per quanto concerne le altre principali caratteristiche, il periodo di stage avrà una durata di quattro mesi, con possibilità di proroga per ulteriori due mesi. L’avvio dei 20 tirocini è previsto per il prossimo 28 gennaio 2013 e lo svolgimento degli stessi si terrà presso le sedi Roma e in provincia di Bologna.

Per consultare il bando e avere informazioni ulteriori sul programma, vi consigliamo di consultare il sito internet fondazionecrui.it/tirocini/Pagine/Stage-Ispra/default.aspx, dove sarà possibile reperire tutti i principali dettagli sul percorso formativo.

Continueremo a tenervi informati sui percorsi formativi in tema anche nel corso delle prossime settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>