Trovare lavoro in Germania

di Redazione Commenta

La Germania è una delle nazioni oggi più scelte da coloro che cercano migliore fortuna all’estero dal punto di vista lavorativo. La sua economia è forte e dinamica e la disoccupazione è molto bassa nella maggior parte delle zone del paese, anche se vi sono piccole differenze tra regione e regione. Anche la possibilità di trasferirsi a vivere e a lavorare in Germania non deve però essere interpretata come la soluzione fiabesca di tutti i propri problemi. Un cambio di residenza e di lavoro deve essere comunque ben ponderato e preparato. 

Per prepararvi quindi ad un possibile trasferimento in Germania in questo post troverete una serie di indicazioni e consigli utili, desunti dalle esperienze di lavoratori italiani che hanno già fatto questo grande passo. Ecco quali sono.

> Lavorare in Germania – Stipendi medi e condizioni di lavoro

Trovare lavoro in Germania

Uno dei primi requisiti necessari per trovare lavoro in Germania è la conoscenza del tedesco. La sola conoscenza dell’inglese, infatti, in questa nazione in cui l’inglese è conosciuto persino meglio dell’Italia, può non essere sufficiente. Sapendo la lingua del posto, invece, potrete inserirvi meglio nella realtà del luogo anche se non siete a contatto con il pubblico e dare veramente il vostro valore aggiunto. Se non conoscete il tedesco, quindi, cercate di impararlo attraverso dei corsi per stranieri.

Lavorare in Germania – I documenti necessari

Una volta imparato il tedesco potete iniziare la ricerca del vostro lavoro. L’esperienza di molte persone dimostra che mandare curricula dall’Italia è utile fino ad un certo punto, perché dovrete essere presenti sul posto quando vi chiameranno per un colloquio. Quindi scegliete prima una città in cui vi piacerebbe vivere, cercate informazioni utili su questa città – ufficio di collocamento, agenzie private di collocamento, consolato più vicino e associazioni di italiani eventualmente presenti sul posto.

Informatevi poi sui prezzi delle abitazioni, cioè degli affitti, individuando siti in cui poter trovare l’alloggio che cercate. Cercate quindi in questa città possibili aziende in cui lavorare e inviate loro il vostro CV in tedesco – dovreste ormai essere in grado di tradurlo! o in alternativa fatevi aiutare da un esperto – indicando una settimana in cui sarete disponibili per dei colloqui.

In quella settimana, quindi, effettuate un viaggio – vacanza in Germania come sopralluogo partecipando ai colloqui di presentazione per cui siete stati selezionati. Potreste anche farvi ospitare da alcuni vostri contatti sul posto.

Passando quindi ai settori lavorativi da tenere presenti quando si cerca un lavoro, uno di quelli in cui c’ una carenza strutturale di personale in tutta la Germania è quello dell‘assistenza agli anziani. In alternativa, per chi cerca una esperienza di lavoro a tempo determinato o chi studia sono da tenere d’occhio anche le grandi fiere, le esposizioni e gli eventi, che richiedono maggiore personale.

Se avete a disposizione almeno 4 o 6 mesi di tempo potete anche pensare ad una esperienza alla pari, per iniziare a coprire le spese. In alternativa potete sempre giocare la carta della vostra italianità e cercare lavoro in una delle tante gelaterie, pizzerie e ristoranti italiani in Germania, che in vista della stagione estiva hanno sempre un maggiore bisogno di personale.

Insomma, la parola d’ordine in Germania è cominciare, i risultati verranno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>