Unione dei Comuni del Coros, ecco tutti i nuovi concorsi

di Gio Tuzzi Commenta

Interessanti notizie per chi è alla ricerca di un posto di lavoro in terra sarda. Ci troviamo in provincia di Sassari e a proporre delle opportunità di assunzione è l’Unione dei Comuni del Coros. Infatti, sono stati banditi ben 12 nuovi concorsi pubblici che hanno come fine ultimo quello di provvedere all’assunzione di nuove figure professionali.

L’obiettivo è quello di stilare degli elenchi di candidati idonei all’assunzione con un contratto a tempo determinato, che avrà una durata pari a tre anni, e che potrà essere a tempi pieno oppure a tempo parziale.

Attenzione soprattutto al termine da rispettare per la presentazione delle domande. Infatti, la scadenza per i candidati è quella del 24 febbraio 2022. Proviamo adesso a dare uno sguardo a tutte quelle informazioni che riguardano il bando da più vicino.

Uno dei tanti bandi che sono stati pubblicati da parte dell’Unione Comuni Coros è quello che riguarda l’assunzione di un direttivo amministrativo contabile, che verrà inquadrato nella categoria D1. Serve, come si può facilmente intuire, aver conseguito una laurea, che deve essere in scienze economiche o facoltà equipollenti. Nel bando c’è anche un’altra lista di percorsi di studi che vengono considerati come alternativi e quindi validi.

Un altro bando prevede l’assunzione di un direttivo con esperienza nella gestione e trattamento dei dati personali. Anche in questo caso serve aver conseguito la laurea per potersi candidare efficacemente. Si rimanda chiaramente al bando per l’elenco di tutti i titoli di studio che sono ammessi.

Scorrendo i vari bandi, ne troviamo uno anche legato all’assunzione di un direttivo dei servizi informatici e di transizione digitale, sempre con inquadramento D1, così come un istruttore direttivo dei servizi sociali, sempre inquadrato nella medesima categoria. Ci sono anche dei bandi che permettono la candidatura di persone che non hanno conseguito la laurea. Si tratta, in primo luogo, del concorso per l’assunzione di un istruttore amministrativo, senza dimenticare anche quello per l’assunzione di un istruttore di polizia locale. In entrambi i casi, quindi, è sufficiente avere il diploma di scuola secondaria superiore, anche se nel bando dell’istruttore di polizia locale chiaramente sono specificati anche altri requisiti. Da notare anche come l’inquadramento sarà lo stesso, ovvero C1.

Infine, ricordiamo anche il bando per l’assunzione di un istruttore tecnico, con categoria C1,ma anche come operaio conduttore di mezzi meccanici complessi, che verrà inquadrato nella categoria B3, per cui è richiesta la patente di guida C, il patentino di abilitazione per il movimento terra e il certificato CQC.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>