Bando per imprese culturali giovanili – fUnder 35

di RobertoR Commenta

Il bando fUNDER35 è frutto di un’iniziativa a carattere sperimentale promossa da 10 fondazioni di origine bancaria (Cariplo di Milano, capofila del progetto, Banco di Sardegna, Cariparma, Cassa di Risparmi di Livorno, Cassa di Risparmio della Spezia, Cassa di Risparmio di Lucca, Cassa di Risparmio di Modena, Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Cassa di Risparmio di Torino, Monte di Bologna e Ravenna) e nata in seno alla Commissione per le Attività e i Beni Culturali dell’Acri (Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio Italiane).

Obiettivo del bando è quello di sostenere i progetti di imprese culturali giovanili. Si tenga conto che sono considerati ammissibili unicamente i progetti che hanno l’oggetto dell’intervento all’interno dell’area che comprende:

  • le regioni Lombardia, Piemonte, Sardegna e Valle d’Aosta;
  • le province di Bologna, Modena, Parma e Ravenna in Emilia Romagna, la provincia della Spezia in Liguria, le province di Livorno e Lucca in Toscana, le province di Padova e  Rovigo in Veneto;

e presentati da organizzazioni aventi sede nella medesima area geografica.

Presentare un progetto è molto semplice. Basta infatti:

a) collegarsi al sito www.fondazionecariplo.it e accedere all’area riservata;
b) registrarsi, secondo la procedura illustrata (a meno che non si disponga già di uno username e di una password validi);
c) compilare integralmente l’Anagrafica organizzazione, corredandola di tutti gli allegati richiesti.

La procedura di selezione dei progetti presentati si articola in due fasi: la prima fase (selezione) riguarda l’ammissibilità formale della proposta e la coerenza della stessa rispetto ai contenuti e alle finalità esplicitate dal bando; la seconda fase (valutazione), a cui accedono esclusivamente le proposte risultate idonee, è incentrata sull’esame di merito dei singoli progetti.

Qui è possibile scaricare il bando integrale, in formato pdf.

Nel corso delle prossime settimane vi riporteremo nuovi bandi utili per avviare delle imprese da parte dei giovani italiani, in ambito culturale o meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>