Come diventare hostess di terra – addetto allo scalo

di Piero 81 Commenta

Ci siamo già occupati altre volte delle figure che lavorano all’interno degli aeroporti. Ma non abbiamo mai descritto la figura dell’hostess di terra, ovvero quello dell’addetto allo scalo aeroportuale. Si tratta di una professione aperta sia agli uomini che alle donne, che prevede come principali mansioni l’accoglienza dei passeggeri che si recano all’interno dello scalo aeroportuale. Questa figura professionale lavora ad esempio presso i cancelli di imbarco e sbarco dei diversi aeroporti, agevolando le operazioni relative alla discesa e alla salita dei passeggeri a bordo, ma può lavorare anche presso le biglietterie, ovvero al check – in e offrire informazioni ai turisti. 

In questo post vogliamo quindi capire come si diventa addetto allo scalo aeroportuale o hostess di terra e quali sono le qualità che servono per svolgere questo mestiere.

Come diventare addetto allo scalo aeroportuale

Un addetto allo scalo aeroportuale può svolgere all’interno della struttura diverse mansioni, alcune delle quali abbiamo già anticipato. Può ad esempio:

  • fornire assistenza e accoglienza ai passeggeri in arrivo e in partenza, nella fasi di imbarco e sbarco
  • fornire informazioni aggiornate sugli orari di decollo e atterraggio, sui prezzi dei biglietti, sulle prenotazioni effettuate
  • controllare la validità dei documenti di imbarco
  • preparare le carte di imbarco dei passeggeri se si presta servizio al check – in e i ticket per lo smistamento dei bagagli
  • annunciare l’apertura delle fasi di imbarco e sbarco dei diversi voli, in modo tale che tutto sia chiaro nella zona partenze e arrivi.

L’hostess di terra fa parte del cosiddetto personale non viaggiante assunto dalle compagnie aeree. Vediamo quindi cosa è necessario fare per intraprendere questa carriera e per candidarsi qualora si voglia svolgere tale mestiere.

Il primo passo da compiere è quello di ottenere un diploma di scuola media superiore, meglio se ad indirizzo turistico o linguistico. Dopo aver ricevuto questo titolo di studio, ci si può cominciare a proporre alle diverse compagnie per far parte degli addetti allo scalo, che sono in genere figure che conoscono anche molto bene le lingue straniere, dovendosi interfacciare con persone di provenienza diversa.

E’ necessario inviare il proprio curriculum alle diverse compagnie aeree che selezionano personale di terra, oppure alle società aeroportuali. Per essere scelti i potenziali aspiranti devono superare un dura selezione, che potrà concludersi con un periodo di ulteriore formazione. Nel corso di questa formazione si studieranno materie teoriche ma si dovranno superare anche prove pratiche. Una volta superato questo periodo di prova ci si può considerare abilitati allo svolgimento della professione.

Vediamo quindi quali sono più nello specifico i compiti di un addetto allo scalo. Un hostess di terra deve controllare e gestire i servizi di front line di ogni passeggero, a partire dalle prenotazioni per finire con l’assegnazione dei posti e l’emissione dei biglietti. Il secondo compito sarà poi quello di gestire le carte di imbarco e sbarco dei passeggeri e i documenti dei loro bagagli.

Oltre a conoscere i regolamenti aeroportuali, come le norme IATA (International Air Transport Association) e le norme della ICAO (International Civil Aviation Organization), gli hostess di terra sono persone precise, professionali e cortese che lavorano su turni anche notturni.

 

 

Come diventare casellante – addetto al casello autostradale

 

Come diventare addetto alla sicurezza aeroportuale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>