Come diventare maestro di ukulele

di Redazione Commenta

Esistono tante professioni al mondo che possono avere origini anche da passioni personali. Una passione che molte persone condividono è quella per la musica e, poiché moltissimi giovani al giorno d’oggi sono appassionati di questa arte, c’è sempre bisogno di persone esperte e competenti nel campo che possano fungere da insegnanti e maestri. Anche quando si parla di strumenti meno conosciuti dal grande pubblico e più rari, come ad esempio l’ukulele. 

L’ukulele è uno strumento musicale appartenente alla famiglia dei liuti, inventato in tempi piuttosto recenti, nel 1879 in Portogallo. Lì erano giunti degli immigrati provenienti dalle isole Hawaii che hanno cercato in questo modo di riprodurre le sonorità degli strumenti della loro patria.

L’ukulele si suona dunque come una piccola chitarra ma ha la forma di un basso acustico, e le sue dimensioni sono molto più ridotte. Ha in genere 4 corde, spesso raggruppate in gruppi, da 2 o da tre, perché il loro numero può anche variare.

Come diventare maestro di ballo

Ma cosa è necessario fare per diventare maestro di ukulele? Quali sono i percorsi e gli studi da intraprendere per diventare un insegnante di questo originale strumento musicale? Ecco tutte le informazioni più utile raccolte in questa piccola guida.

Come diventare maestro di Yoga

Come diventare maestro di ukulele

La prima cosa da sapere è che esistono diverse varianti di questo strumento, a seconda del tipo di suono che può essere prodotto. Esiste infatti l’ukulele soprano, il concert, il tenor ed il baritone. I diversi strumenti musicali si differenziano tra loro per la lunghezza del diapason, per le dimensioni della cassa e per il tipo di accordo.

Oggi questo strumento musicale non viene più utilizzato solo per la musica tradizionale, folcloristica, ma ampiamente utilizzato per quella pop  e rock. Un maestro di ukulele deve quindi essere pronto a suonare il suo strumento in diversi contesti, ensamble e situazioni.

Per poter diventare insegnante di ukulele è in genere richiesto non solo il saper suonare il proprio strumento alla perfezione, ma anche avere un attestato che certifichi le proprie competenze. Si potrà quindi affiancare allo studio dell’ukulele anche quello di un altro strumento più tradizionale, per cui seguire dei corsi al Conservatorio e conseguire un diploma. Gli strumenti che maggiormente si avvicinano all’ukulele per loro natura sono il violino, il mandolino e la chitarra. Spesso, infatti, i maestri di ukulele sono in realtà dei polistrumentisti, capaci di suonare diversi tipi di strumenti a corda e non solo.

Per ottenere un primo certificato, tuttavia, si potrà pensare di seguire un corso di ukulele ufficialmente riconosciuto. In genere vengono impartiti corsi di tre diversi livelli, principiante, intermedio e avanzato. A seconda del proprio livello di partenza sarà preferibile optare per la prima o la seconda soluzione.

In genere una lezione di ukulele ha la durata di un’ora e può essere impartita come lezione individuale o di gruppo. In questo secondo caso gli studenti possono essere anche due o tre, mentre la materia insegnata riguarda la struttura dello strumento, la posizione delle corde, le accordature, gli accordi, l’armonizzazione, lo studio degli stili e delle diverse forme di musica.

Una volta completati i corsi e ricevuto l’attestato, si potrà iniziare a lavorare come insegnante di ukulele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>