Il Contratto di inserimento

di Redazione 1

Il contratto di inserimento è stato introdotto dalla Legge Biagi e sostituisce il precedente Contratto di Formazione (di cui riprende la maggior parte dei principi di base).

In breve si cerca di offrire al lavoratore un bagaglio di esperienza lavorativa che gli sarà poi utile in futuro.

Con chi si può stipulare un contratto di inserimento?

– con i giovani dai 18 ai 29 anni
– disoccupati di lunga durata dai 29 ai 32 anni
– lavoratori con più di 50 anni disoccupati
– persone affette da handicap fisici oppure mentali

Durata del contratto

La durata del contratto può variare: si va dai 9 fino ai 18 mesi e non è rinnovabile (eventuali proroghe devono rispettare il limite di 18 mesi). Al termine non vi è nessun obbligo da parte dell’azienda di assunzione.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>