Corso di alta formazione per gestire i beni confiscati – giugno 2012

di Redazione Commenta

Il Centro Studi Federico Stella dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, in collaborazione con il Dems (Dipartimento Studi Europei e della Integrazione Internazionale dell’Università di Palermo), ha organizzato un corso di alta formazione per amministratori giudiziari di aziende e di beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata ed economica.

Come si potrà ben evidenziare, è il primo corso che si svolgerà nel Nord Italia dopo l’esperienza positiva del corso svoltosi negli ultimi due anni a Palermo. Un trasferimento di competenze e di esperienze tra le due Università italiane, ufficializzato nell’incontro dello scorso 19 maggio 2012, quando è avvenuta la firma della Convenzione tra l’ateneo di largo Gemelli a Milano e l’Università siciliana.

Il corso avrà come obiettivo principale quello di contribuire a formare una figura professionale moderna e necessaria per la lotta alla criminalità, l’amministratore giudiziario di aziende e di beni confiscati alla criminalità economica e organizzata. Una sorta di tecnico multicompetenza, che non solo conosce molto bene il diritto, ma ha anche competenze nel campo dell’economia aziendale e in quella gestionale.

APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE IN SARDEGNA

Una risorsa che potrebbe presto divenire fondamentale per l’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata, una figura professionale di alto profilo che opererà a stretto contatto con la magistratura. Il corso di articolerà per la durata di complessivi quattro mesi, rivolgendosi a 450 partecipanti tra avvocati, dottori commercialisti e dirigenti d’azienda.

Una professione sostanzialmente “nuova” che potrebbe presto divenire molto ricercata in ambito nazionale, in virtù di un possibile e augurato inasprimento della lotta alla criminalità organizzata, che non potrà che costituire le basi per l’esplosione del nuovo ruolo.

Per maggiori informazioni e per potersi iscrivere al progetto formativo, è possibile consultare il sito internet dell’università Cattolica, all’indirizzo www.unicattolica.it, o scrivere all’indirizzo di posta elettronica [email protected].

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>