Domande di maternità dei co.co.pro.

di RobertoR Commenta

Importanti novità per quanto concerne le prestazioni assistenziali e previdenziali dei c.d. co.co.pro., e dei professionisti senza cassa. Le prestazioni passano infatti dalla ordinaria modalità cartacea a quella telematica, con gestione a distanza dell’intero processo di presentazione delle richieste, e di successiva amministrazione.

Ma andiamo con ordine, ricordando che dal 1 aprile 2012 tutte le domande di congedo di maternità e di paternità, e quelle parentali per i lavoratori iscritti alla Gestione Separata, dovranno essere presentate in via telematica, come disposto dalla circolare Inps n. 53 del 6 aprile 2012, nella quale viene anche previsto un periodo transitorio all’interno del quale sarà possibile scegliere se presentare le domande attraverso la piattaforma online, oppure attraverso la tradizionale presentazione cartacea.

Ad ogni modo, visto e considerato che il periodo transitorio sta per scadere (il termine è infatti fissato nel 30 aprile) è bene entrare in confidenza quanto prima con la nuova modalità. Alla scadenza di tale periodo transitorio, infatti, la modalità di presentazione telematica, attraverso uno dei tre canali che sotto sintetizzeremo, diverrà infatti una procedura esclusiva. Stesse modalità, e stesse decorrenze (ivi compresa anche la replica del già ricordato periodo transitorio) valgono inoltre per quanto concerne le domande di malattia e di degenza ospedaliera per quanto concerne i lavoratori iscritti alla Gestione Separata (di cui alla circolare n. 52/2012).

Tornando all’iter di presentazione, ricordiamo come la presentazione delle domande in via telematica dovrà seguire uno dei canali seguenti: web (servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN mediante il portale dell’istituto di previdenza sociale); patronati (attraverso i servizi telematici che vengono offerte dalle stesse associazioni); contact center multicanale (attraverso il numero verde 803164).

Con questo nuovo passo in avanti l’INPS prosegue nella realizzazione della digitalizzazione della maggior parte dei propri servizi, al fine di velocizzare e decongestionare l’attuale iter lavorativo delle pratiche previdenziali e assistenziali.

ULTERIORI NOVITà IN FATTO CONGEDO DI PATERNITà E PARENTALE

CONTRIBUTI IMPRESE PER LA STABILIZZAZIONE DEI GIOVANI LAVORATORI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>