Green jobs, aumentano ancora le ricerche di lavoro

di Gio Tuzzi Commenta

Nel corso dell’ultimo triennio, sono aumentate notevolmente le offerte di lavoro che fanno riferimento a quelli che vengono ribattezzati green jobs. Si tratta di opportunità di lavoro che riguardano settori che si occupano della tutela dell’ambiente e di una maggiore sostenibilità per tutto il mondo. Ebbene, l’incremento di queste offerte di lavoro entro i confini italiani, negli ultimi tre anni, è stato pari addirittura al 53% su Indeed, ovvero uno dei principali portali che vengono impiegati per la ricerca di un posto di lavoro.

Una crescita di carattere davvero esponenziale. Bisogna mettere in evidenza come ad avere uno slancio incredibile sono stati soprattutto gli annunci che hanno ad oggetto delle posizioni lavorative che si riferiscono alle energie rinnovabili. In questo singolo caso, l’aumento registrato è stato pari addirittura al 394%. Un po’ meno marcato l’aumento degli annunci che sono legati a delle professioni all’ambito dello sviluppo sostenibile. Un raddoppio che riguarda anche tutte quelle offerte che sono legate al settore del riciclo, in cui vengono ricercati sempre più addetti. È stato registrato un aumento, anche se un po’ più lieve, in riferimento a tutti quegli annunci che riguardano dei settori particolari dell’ecologia e dell’ambiente, così come rispetto al settore del solare. Sono sostanzialmente invariati, invece, i numeri che si riferiscono agli annunci legati a opportunità di lavoro nell’ambito del trattamento delle acque.

I green jobs ormai sono davvero numerosi e molto diversi tra loro. Ci sono delle professioni che si possono considerare in grande crescita, come ad esempio la figura del “mobility manager”, oppure professioni decisamente più tecniche, come quelle che si riferiscono all’efficientamento energetico, alternandosi a posti di lavoro più classici, che però al giorno d’oggi prevedono necessariamente anche il fatto di avere approfondite competenze in merito allo sviluppo sostenibile. Qualche esempio? Si tratta dell’eco-designer, piuttosto che dell’avvocato che ha una notevole esperienza nel campo dell’ESG oppure degli esperti di bio-architettura oppure bio-edilizia.

Da notare anche come si siano ridotte, invece, le ricerche di lavoro che presentano delle parole chiave che sono collegate al settore semantico dell’ecologia, così come della tutela dell’ambiente circostante. Se ne parla tanto ultimamente, ma probabilmente gran parte delle persone non ha ancora compreso quanto siano grandi le potenzialità lavorative e gli sbocchi nel settore della tutela dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile. Eppure. Nel corso dei prossimi anni, aumenteranno sempre di più: per questo motivo, si dovrà inevitabilmente agire sul lato delle competenze, a livello scolastico e universitario, per formare figure sempre più specializzate.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>