I mestieri che nessuno vuole fare

di Martina Commenta

Esistono dei mestieri, delle professioni che nessuno vuole fare; visti i tempi che corrono, in cui nel nostro paese regna (purtroppo) sovrana la disoccupazione, sembra difficile da credere eppure è proprio così. A dirlo sono i risultati di uno studio condotto dall’ufficio Studi della Camera di commercio di Ferrara su dati Sistema Informativo Excelsior 2014.

Lo studio ha messo in luce come manchino persone che si dedichino a mestieri più antichi e manuali come tappezzieri, sarti e modellisti; pony express, truccatorim estetiste sono tra le altre figure ricercate. Molti pensano che il lavoro certo si abbia solo con la laurea: stando a questi risultati sembra invece che il mercato in questo momento necessiti di personale magari anche laureato ma che abbia voglia di usare non solo l’intelletto ma anche la manualità. Quindi: “il lavoro c’è ma non lo vogliamo fare?” Che ne pensate?

Bisogna dire anche che probabilmente manca una comunicazione diretta ed efficace tra azienda-imprenditore e lavoratore.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARE

Disoccupazione dati
Disoccupazione in aumneto tra gli Under ’35

Photo Credits| Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>