Imprenditorialità femminile, nuovi contributi dalla Sardegna

di RobertoR 1


La Regione Sardegna ha stanziato un nuovo contributo a fondo perduto per permettere lo sviluppo dell’imprenditorialità femminile. A poter divenire beneficiarie del finanziamento saranno infatti tutte le donne disoccupate o inoccupate, senza limiti di età, e le donne occupate, con contratti di lavoro c.d. “atipici”, anch’esse senza alcun limite di età.

Obiettivo del bando è quello di promuovere la creazione di impresa e il lavoro autonomo per le donne, con interventi di sostegno alla realizzazione di nuove imprese, per affrontare le fasi di avvio, di sostegno consulenziale e di accompagnamento alla gestione e all’organizzazione del lavoro.

Le spese ammesse all’intervento sono numerose: da quelle di formazione alle spese di costituzione della nuova società, passando per le spese di fideiussione, consulenze tecniche, affitto, ammortamento attrezzature ed immobili, costo del personale, manutenzione ordinaria e straordinaria, acquisto macchinari, attrezzature e veicoli tecnici, acquisto hardware e software, acquisto di brevetti e di licenze, spese per impianti ed eventuali ristrutturazioni.

Tutte le spese dovranno essere sostenute dopo la presentazione della domanda. Il contributo a fondo perduto può arrivare fino a un massimo di 50 mila euro, e non può superare in alcun caso l’80% del totale dell’investimento. I progetti presentati da più di due persone fisiche potranno essere finanziati fino a un massimo di 100 mila euro.

Per quanto infine concerne le modalità di erogazione del finanziamento, questo sarà concesso con un acconto iniziale pari al 60% a fronte di una fideiussione bancaria o di una polizza assicurativa. Una seconda tranche del 30% sarà poi erogata a fronte di una spesa pari ad almeno il 90% dell’acconto, e un saldo finale del 10% sarà erogato a spese concluse.

Per maggiori informazioni sarà comunque possibile consultare il sito internet della Regione Sardegna (all’indirizzo www.regione.sardegna.it) dove sarà ammesso l’accesso alla sezione dei bandi e finanziamenti.

Commenti (1)

  1. Ma mi sbaglio o il bando scade il 2 Novembre ? Forse pubblicare il post il 30 ottobre non serve a niente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>