La società di Maria De Filippi attacca Barbara D’Urso e querela Pietro Delle Piane: ecco cos’è successo

di Gio Tuzzi Commenta

La società di Maria De Filippi attacca Barbara D’Urso e annuncia di aver preso le vie legali contro Pietro Delle Piane. Il tutto è avvenuto a seguito delle dichiarazioni di quest’ultimo nel salotto di Live – Non è la D’Urso mentre si parlava di Temptation Island.

Pietro Delle Piane: “A Temptation Island ho recitato”

Nella puntata di ieri, 14 marzo 2021, di Live Non è la D’Urso Pietro Delle Piane ospite in studio insieme ad Antonella Elia ha riferito che a Temptation Island avrebbe recitato un ruolo“Quello è uno show, non è la vita”. Barbara D’Urso lo ha interrotto e non ha immediatamente preso le distanze da quelle affermazioni.

Solamente poco dopo la conduttrice ha detto:

Prima Pietro Dalle Piane ha detto se ne assumerà le responsabilità, noi prendiamo ovviamente le distanze perché nessuno deve interpretare un ruolo nel programma perché non è copionato.

La risposta della Fascino PGT

La Fascino PGT, società di produzione televisiva di proprietà della RTI e di Maria De Filippi ha prontamente risposto sui social attraverso la pagina Facebook del reality Amici oggi, 15 marzo 2021:

La Società Fascino PGT, apprese le dichiarazioni rese dal Sig. Pietro Delle Piane in merito alla Sua partecipazione a “Temptation Island” nel corso della trasmissione “Live non è la D’urso“, andata in onda ieri 14 marzo 2021 e dal seguente contenuto: ”E’ uno show, non è la vita. Lì ho recitato un ruolo”, contesta fermamente la veridicità di tale grave esternazione che mette in dubbio l’autenticità del programma “Temptation Island”. La Fascino PGT informa quindi, di aver dato mandato ai propri legali al fine di tutelare l’immagine ed il buon nome della società stessa.
La società Fascino si dichiara dispiaciuta nel dover dare mandato ai propri legali nei confronti del signor Pietro Delle Piane ma lo ritiene necessario a difesa del proprio lavoro e nel sacrosanto rispetto del numeroso pubblico che segue il programma.
Rimane lo stupore di vedere per l’ennesima volta tutto questo all’interno di programmi Mediaset con per altro tardive precisazioni arrivate solo dopo aver appreso dell’imminente denuncia.

La società di Maria De Filippi attacca Barbara D’Urso nella parte conclusiva della nota sottolineando che la conduttrice avrebbe atteso troppo a lungo prima di prendere una posizione.

Nel mese di febbraio, inoltre, Dagospia (qui la fonte) ha rivelato che nel contratto di Maria De Filippi ci sarebbe una clausola che vieta di trattare ed ospitare i personaggi che arrivano dai suoi programmi. Probabilmente nel messaggio in cui la società di Maria De Filippi attacca Barbara D’Urso si fa riferimento proprio a quella clausola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>