Lavorare in Germania – Mercato e opportunità di lavoro

di Redazione Commenta

Uno dei paesi in cui è più conveniente in questo momento spostarsi per trovare lavoro in Europa è la Germania, paese florido dal punto di vista economico, quarto nella lista mondiale in relazione al suo prodotto interno lordo – PIL – dopo gli Stati Uniti, la Cina e il Giappone. La sua industria, infatti, è una delle più dinamiche del mondo, con marchi rinomati nel settore dell’automotive, in quello chimico, farmaceutico, elettronico e siderurgico. La crisi economica non ha quasi intaccato questo sistema produttivo davvero formidabile. 

Come lavorare in Germania – Come cercare lavoro

La Germania si caratterizza inoltre per un livello di corruzione molto basse, politiche che promuovono lo sviluppo economico e una grande efficienza burocratica. Le competenze e la meritocrazia sono gli elementi principali di questo processo. In questo post potrete trovare alcune informazioni utili per fare della Germania la vostra nuova nazione di vita e di lavoro.

Lavorare in Germania – Stipendi medi e condizioni di lavoro

Mercato e opportunità di lavoro in Germania

La Germania fa parte dell’Unione Europea, ragione per cui gli italiani desiderosi di trasferirsi non hanno bisogno di alcun tipo di visto o permesso, almeno per i primi tre mesi di permanenza sul posto. In seguito sarà necessario registrare la propria presenza e chiedere il permesso relativo, recandosi presso un ufficio locale apposito – l’Einwohnermeldeamt – muniti di passaporto e contratto di affitto. 

Per trovare un buon lavoro in Germania sarà necessario conoscere il tedesco, lingua che può essere studiata anche prima della partenza e poi perfezionata sul posto. Conoscere bene l’inglese, tuttavia, sarà il secondo passo obbligato. Nel frattempo si dovrà scegliere bene anche la città in cui trasferirsi. Diverse sono le possibilità a vostra disposizione.

Berlino è ad esempio la seconda città d’Europa dopo Londra con i suoi 3 milioni e mezzo di abitanti e di recente è diventato un centro molto importante per l’innovazione e il mondo digitale. E’ il posto ideale in cui avviare una start – up che attiva nelle nuove tecnologie.

Avviare un’impresa è un’attività molto semplice in Germania, che nella lista globale dei paesi più competitivi occupa il quarto posto a disposizione, dopo colossi come la Svizzera, Singapore e la Finlandia. Il salari medi anche per gli stranieri sono in genere elevati e i servizi offerti molto efficienti, quindi la qualità della vita risulta piuttosto elevata.

La cosa migliore per trovare lavoro in Germania è essere un lavoratore molto specializzato. I grandi gruppi industriali tedeschi si concentrano per tradizione soprattutto nella Germania dell’Ovest. In queste zone, tuttavia, ci potrebbero essere opportunità anche per lavoratori meno specializzati.

Per trovare lavoro in Germania, tuttavia, un punto di riferimento di partenza è quello costituito dall’ufficio per l’impiego. Se ne trova uno in ogni città e per gli stranieri vi è un ufficio apposito denominato Zav.

La Germania può essere anche in paese in cui avviare un’attività in proprio oltre che trovare un lavoro dipendente. Per dare vita al proprio business in Germania sarà necessario in primo luogo consultare le informazioni che il Ministero del Lavoro tedesco mette a disposizione sul suo sito e seguire gli step indicati.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>