Lavorare in Nuova Zelanda – Come cercare lavoro

di Redazione Commenta

Una delle mete più esotiche e forse più affascinanti in cui emigrare all’estero in cerca di lavoro è la Nuova Zelanda, che si trova nell’emisfero australe e, forse ancora più dell’Australia, conserva tutta la magia delle terre situate in quella parte del globo. Trasferirsi all’estero per lavoro, tuttavia, non è solo un sogno, né un’impresa semplice ed è quindi necessario che coloro che sono veramente determinati a farlo acquisiscano quante più informazioni possibile al fine di raggiungere il proprio scopo. Ottenere un lavoro può non essere così immediato come sperato. 

La Nuova Zelanda è una nazione che racchiude interessanti opportunità di lavoro e un bellissimo territorio. Il tenore di vita dei suoi abitanti è abbastanza alto ed nel corso degli anni proprio in questo luogo numerose persone hanno trovato la loro fortuna.

Lavorare in Nuova Zelanda – Il visto per investire

In questa piccola guida vogliamo quindi fornire le informazioni necessarie a coloro che vogliono trasferirsi a vivere in Nuova Zelanda e qui cercare lavoro, al fine di valutare tutti i pro e i contro della faccenda. In modo particolare ci soffermeremo sulle strategie da applicare nella ricerca attiva del lavoro.

Lavorare in Nuova Zelanda – Documenti e permessi di lavoro

Lavorare in Nuova Zelanda – Come cercare lavoro

Una delle prime cose da valutare quando si vuole cercare un lavoro all’estero in Nuova Zelanda è se si è veramente determinati a prendere questa decisione. Un italiano deve infatti essere consapevole che la Nuova Zelanda si trova tecnicamente “dall’altra parte del globo” e che raggiungere questo territorio comporta in primo luogo un viaggio abbastanza lungo e costoso.

Se si rimarrà su posto si dovrà tenere in considerazione che le visite a parenti ed amici in Europa saranno molto più limitate che da qualsiasi altra destinazione. Inoltre, chi cerca lavoro nella nazione è costretto ad imparare una variante di inglese, il neozelandese, diversa da quella ufficiale.

Prima di trasferirsi, inoltre, è sempre opportuno considerare quali e quante sono le reali possibilità di impiego sul posto in base alle nostre effettive capacità e competenze. Internet fornisce sicuramente un valido aiuto a coloro che vogliono cercare lavoro in Nuova Zelanda perché in pochi secondi vi metterà a conoscenza dei lavori che sono maggiormente ricercati e degli annunci di lavoro.

Guardate allora quali sono le professioni più richieste e come sono trattati i lavori più qualificati, osservando i requisiti richiesti. Fate inoltre attenzione a come compilerete il vostro CV, che in generale dovrà essere:

  • né troppo lungo, né troppo corto ma conciso
  • scritto in un inglese grammaticalmente corretto
  • esaustivo sulle competenze e le esperienze passate, magari arricchito anche di una serie di referenze che riguardano i passati impieghi
  • accompagnato da una lettera di presentazione che illustri la propria preparazione.

Infine, prima di presentarsi ad un colloquio, cercate di recuperare quante più informazioni possibili sull’azienda per la quale vi state candidando.

Quando si cerca lavoro all’estero, inoltre, è utile sempre organizzare il proprio lavoro sulla base di step temporali che vi saranno d’aiuto nel cso in cui doveste ridimensionare le vostre aspettative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>