Noleggio dei veicoli a lungo termine: vantaggi

di Gio Tuzzi Commenta

Alcune indicazioni per approcciare al meglio il tema del noleggio dei veicoli a lungo termine

Con il passare degli anni si sente parlare sempre più spesso del noleggio a lungo termine dei veicoli, ma di cosa si tratta precisamente? In parole povere, il noleggio a lungo termine è un contratto, così come lo è il noleggio a breve termine, seppur con qualche differenza. Il tratto caratteristico, infatti, del noleggio a lungo termine è la sua durata, si tratta, in parole povere, di un contratto che ha una durata di massimo ventiquattro mesi.

noleggio dei veicoli a lungo termine

Inoltre, per chi non lo sapesse, si tratta di una formula piuttosto semplice da gestire. L’utilizzatore, infatti, dovrà semplicemente occuparsi di versare il canone mensilmente (tra l’altro i pagamenti sono automatici), a tutto il resto penserà la compagnia. Più precisamente, sarà quest’ultima ad occuparsi della copertura assicurativa, del tagliando, ecc.

Funzionamento e vantaggi del noleggio a lungo termine

La prima cosa da fare per non commettere errori è cercare le offerte noleggio lungo termine direttamente in rete, in modo da trovare l’opzione più conveniente. Ad ogni modo, il noleggio a lungo termine permette di disporre di una vettura nuova e performante, semplicemente corrispondendo una rata mensile certa, che non cambia nel corso del tempo. Nel canone sono compresi diversi servizi, come ad esempio la copertura assicurativa (sia la RC auto che la kasko e la furto-incendio), la manutenzione sia ordinaria che straordinaria, il soccorso stradale in caso di sinistri stradali 24 ore su 24. Inoltre, è possibile aggiungere dei servizi accessori, come il cambio pneumatici ed il veicolo sostitutivo durante il periodo di manutenzione, per non restare a piedi. Ciò permette di avvalersi di diversi vantaggi: in primo luogo, si evita di immobilizzare un capitale ingente destinato all’acquisto di una vettura, e in più si può sapere già in anticipo quanto spendere. Infatti, scegliendo di comprare una macchina, le spese come bollo e assicurazione devono essere pagate a parte, e in caso di incidenti, gli interventi di riparazione potrebbero essere molto onerosi. Inoltre, è bene considerare che se si ama cambiare spesso mezzo di trasporto, vendere la propria vettura sul mercato dell’usato significa quasi svenderla, per via della svalutazione. Con il noleggio a lungo termine, invece, la svalutazione è in capo alla compagnia di noleggio.

Cosa succede alla scadenza del contratto?

Come già detto, il noleggio a lungo termine permette di disporre di una vettura per un lasso di tempo stabilito dal contratto, in genere un massimo di due anni. Ma cosa succede alla scadenza del termine stabilito?  A differenza del leasing, non è possibile riscattare la vettura, pagando la somma restante. Si può, invece, riconsegnare il veicolo, oppure prorogare la scadenza del contratto, o cambiare veicolo. Scegliendo la prima opzione, cioè la riconsegna, è necessario fissare un appuntamento con un perito incaricato dalla compagnia di noleggio, e riportare la macchina presso un centro convenzionato entro 15 giorni dalla scadenza del contratto. Se sono stati percorsi più km di quelli stabiliti dal contratto, è necessario corrispondere anche una somma aggiuntiva. Inoltre, il perito ha il compito di controllare che al momento della riconsegna non vi siano danni al veicolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>