Le nuove tasse estive per le piccole e medie imprese

 In arrivo per i mesi estivi nuove tasse a carico di imprese già gravemente colpite dalla crisi senza un piano industriale nazionale che definisca le priorità e le direttive di ordine generale per l’industria italiana.

Infatti, la CGIA di Mestre ha quantificato il nuovo carico fiscale estivo a carico di piccoli  imprenditori e lavoratori autonomi di circa 25700 euro, una specie di stress test fiscale in grado di verificare la capacità delle nostre piccole imprese. La locale associazione di Mestre si riferisce ai futuri versamenti INPS, la tassa annuale di iscrizione alla Camera di Commercio, il pagamento della prima rata dell’Imu e della Tares, oltre all’autoliquidazione Irpef, con saldo saldo 2012 e acconto 2013.

Read more

Novità dal SAN.ARTI, il fondo per l’assistenza degli artigiani

 Il “SAN.ARTI” è il Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell’artigianato costituito in seguito all’accordo interconfederale del 21 settembre 2010 e dei CCNL dell’artigianato. Al Fondo aderiscono le imprese ed i datori di lavoro di cui al citato accordo interconfederale iscrivendo i propri lavoratori dipendenti – in costanza di rapporto di lavoro – che assumono così la qualifica di iscritti e beneficiari delle prestazioni.

Read more

I nuovi incentivi per l’assunzione di lavoratori licenziati da piccole imprese

 Il Ministro del Lavoro e delle politiche Sociali ha firmato un nuovo decreto che prevede l’erogazione di 190 euro per l’assunzione di lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo da piccole imprese presenti sul territorio italiano.

Ricordiamo che la decisione del Ministero è finalizzato all’impegno a suo tempo assunto in considerazione della mancata proroga, in via legislativa, dell’apposito intervento di incentivazione all’assunzione di lavoratori licenziati per giustificato motivo oggettivo.

Read more

Finanziarie la piccola e media impresa, allarme dalla CGIA di Mestre

 Mentre nell’Unione Europea i prezzi del trasporto pubblico sono scesi dell’1,8% nel quarto trimestre 2012 rispetto al terzo trimestre sempre del 2012 con un’ulteriore previsione al ribasso, nel nostro Paese i servizi pubblici sono in rialzo con l’introduzione di nuove tariffe e servizi a pagamento.

Non solo, la CGIA di Mestre ritiene che i fatti di Perugia dimostrano che diventa sempre più necessario dare ossigeno alle imprese al fine di agevolare la loro crescita visto che gli indicatori economici del 2012 non fanno altro che denunciare la gravità della situazione economica.

Read more

Dal Ministero del Lavoro il piano Nazionale della Responsabilità sociale d’impresa 2012-2014

 La situazione economica nazionale non permette di guardare al futuro in modo sereno tanto che il governo intende sollecitare le imprese italiane sull’uso corretto dell’economia e del profitto. Infatti, così come il Ministero ha messo in evidenza, le imprese hanno un ruolo rilevante non solo da un punto di vista utilitaristico, ma anche come soggetto responsabile delle attività economiche.

Read more

Dall’Agenzia delle Entrate nuovi chiarimenti sulla responsabilità solidale dell’appaltatore

 L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 2 del 1° marzo 2013 intitolata come “Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 – Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell’appaltatore – Circolare n. 40/E dell’8 ottobre 2012 – Problematiche interpretative”, ha fornito ulteriori precisazioni in merito alla responsabilità solidale dell’appaltatore, così come prevista dall’articolo 13-ter del Decreto Legge n. 83 del 2012, noto anche come “Decreto Crescita”.

Read more

In arrivo dall’INPS il conguaglio del contributo aggiuntivo IVS

 La recente circolare INPS, ovvero la n. 3678 dello scorso 1° marzo 2013 intitolata come “Conguaglio del contributo aggiuntivo IVS 0,50% ex lege n. 297/1982 nella restituzione dello sgravio contributivo sulle retribuzioni di secondo livello. Ulteriori precisazioni. Differimento del termini di versamento”, ha voluto ribadire quanto già scritto nella circolare n. 151/2012.

Read more

L’allarme dalla CGIA di Mestre: una pmi su 2 non riesce più a pagare gli stipendi

 L’osservazione della CGIA di Mestre non può essere sottovalutata perché nei prossimi mesi ci troveremo a fare i conti con una nuova stretta economica e finanziaria ed è necessario chiedere alle forze politiche risposte urgenti e precise che sappiano offrire valide alternative.

Infatti, per la locale associazione di Mestre, le imprese italiane fanno sempre più fatica a rispettare gli impegni finanziari visto che i protesti hanno subito un aumento molto consistente.

Read more

La riduzione contributiva nel settore edile per l’anno 2012

 L’INPS, attraverso la sua circolare n. 28 del 18 febbraio 2013 intitolata come “Art. 29 d.l. 244/1995. Riduzione contributiva nel settore dell’edilizia per l’anno 2012. Riepilogo normativo e indicazioni operative per le aziende che non hanno presentato l’istanza di riduzione nel 2012”, intende fare un riepilogo della normativa che regola la riduzione contributiva nel settore dell’edilizia, oltre a fornire indicazioni operative per le aziende che non hanno presentato l’istanza di riduzione nel 2012.

Read more

La situazione economica italiana, l’analisi della CGIA di Mestre

 La locale associazione di Mestre ha voluto fare il punto della situazione del nostro sistema economico e ha osservato che, in base agli indicatori economici dell’ISTAT. Che nel corso dell’anno scorso, ovvero il 2012, il nostro PIL risulta sceso del 2,2%.

La CGIA di Mestre ha solo posto in evidenza i dati diffusi dal nostro Istituto centrale di statistica visto che, nella di aggiornamento al Def del governo, diffusa a settembre 2012, la stima del Pil era a -2,4%.

Read more

Dall’INPS gli adempimenti per i braccianti agricoli

 Il nostro Istituto previdenziale, attraverso la circolare n. 26 del 12 febbraio 2013 avente come oggetto “Art. 21, comma 6 della legge 23 luglio 1991, n.223, sostituito dall’art.1, comma 65 della legge 24 dicembre 2007, n.247. Adempimenti per la compilazione degli elenchi nominativi dei braccianti agricoli valevoli per l’anno 2012”, comunica ai datori di lavoro gli adempimenti che dovranno fare per la compilazione degli elenchi nominativi dei braccianti agricoli valevoli per l’anno 2012.

Read more

A regime le nuove dichiarazioni telematiche al Fondo Tesoreria INPS

 L’INPS, attraverso la sua circolare n. 21 dello scorso 7 febbraio 2013 intitolato come “Fondo di Tesoreria – Telematizzazione della domanda delle aziende per l’intervento diretto di pagamento ai lavoratori del TFR dal Fondo”, informa la sua utenza che l’Istituto si è attivato per dare inizio al periodo transitorio di sperimentazione della durata di 180 giorni per la trasmissione della dichiarazione di incapienza da parte delle aziende per l’intervento diretto di pagamento ai lavoratori del TFR dal Fondo di Tesoreria solo in forma telematica utilizzando o il solito canale telematico.

Read more

Novità per i contributi degli artigiani e commercianti

 Diverse novità in arrivo per artigiani e commercianti; infatti, il nostro ente previdenziale, attraverso il suo Messaggio n. 2455 del 7 febbraio 2013, ha fornito alcune informazioni sui prossimi adempimenti che la categoria dei commercianti e degli artigiani dovranno adempiere.

Infatti, in virtù del messaggio in riferimento intitolato come “Contributi dovuti dagli artigiani e dagli esercenti attività commerciali iscritti nel corso dell’anno 2012. Quarta emissione 2012”, l’INPS informa che è stata ultimata la spedizione dei prospetti relativi ai modelli F24 con scadenza 18 febbraio 2013, visto che il 16 febbraio cade di sabato, relativi alla quarta emissione 2012.

Read more

Premio innovazione e incentivi alle imprese in Emilia Romagna

 La Camera di Commercio di Parma promuove il “Premio per l’innovazione di impresa”, un riconoscimento che ha lo scopo di stimolare e favorire l’avvio di progetti innovativi nelle aziende locali e di potenziarne la competitività. Per gli incentivi alle imprese della Provincia di Parma che si sono distinte per l’innovazione tecnologica sono previsti premi fino a 5mila euro.

Read more