Varese: concorso per educatore professionale

di Elena Tocci Commenta

Presso il Comune di Varese è stato indetto un concorso pubblico, per esami, per l’assunzione di 1 educatore professionale settore educativo presso l’Area VI “Politiche educative e pari opportunità” – Attività Diritto allo Studio.

Il termine ultimo per la presentazione della domanda è fissato al 10 Maggio.

In base al bando di concorso al neoassunto sarà proposto un contratto indeterminato a 25 ore settimanali (part-time). Il trattamento economico riservato è quello previsto dal Contratto Nazionale del Lavoro per le “Regioni-Autonomie Locali” per la categoria C1. Il selezionato avrà diritto alla tredicesima mensilità e, se dovuto, all’assegno per il nucleo familiare.

Tra i requisiti richiesti per l’ammissione al concorso vi sono:

•        Possesso del Diploma di scuola secondaria superiore (tra gli altri maturità magistrale, socio-psico-pedagogica, di assistente di comunità infantile)

•        Possesso di diploma di maturità se integrato da laurea in materie attinenti al’attività lavorativa (tra le altre laurea in scienze dell’educazione, in psicologia)

•        Idoneità fisica (l’Amministrazione potrà accertarsi mediante visita medica)

L’istanza di partecipazione va redatta su carta libera secondo le indicazioni contenute in questo modello e dovrà pervenire a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno e con la copia del documento di identità al seguente indirizzo:

Comune di Varese – Ufficio Ricerca e Selezione del Personale
Via Caracciolo, 46
21100 Varese

L’istanza concorsuale dovrà essere corredata del curriculum vitae firmato, della fototessera e dovrà contenere, pena l’esclusione, la  ricevuta  di versamento della tassa di concorso di € 10,00.

L’esame di selezione prevede una prima prova scritta consistente in un questionario su materie quali progettazione educativa, nozioni di pedagogia generale e psicologia dell’età evolutiva. La verifica comprenderà anche l’accertamento della conoscenza di una lingua straniera (a scelta tra inglese, francese, tedesco e spagnolo) e dell’informatica di base. I candidati che supereranno la prova scritta sosterranno la seconda prova consistente in una prova di gruppo che si concluderà in un colloquio individuale.

Il bando completo è reperibile a questo link.

Fonte: Gazzetta Ufficiale n. 31 del 20/04/2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>