Cassa Integrazione aprile 2012

di RobertoR Commenta

L’Inps ha comunicato i dati relativi alla cassa integrazione autorizzata del mese di aprile 2012, periodo nel quale è stata registrata una sostanziale e significativa diminuzione delle ore (- 13,6 punti percentuali) rispetto al mese di marzo): in termini assoluti, si è infatti passati dai 99,7 milioni di ore del terzo mese dell’anno, agli 86,2 milioni di ore del successivo periodo di aprile, con una riduzione ulteriore del 5,4% nei confronti dello stesso periodo dell’anno precedente, quando ad essere autorizzate furono 91,1 milioni di euro.

Complessivamente, nel corso dei primi quattro mesi del 2012, sono state autorizzate circa lo stesso numero di ore del primo quadrimestre del 2011: nella prima parte dello scorso esercizio ad essere autorizzate furono infatti 322,93 milioni di ore, contro le 322,85 milioni di ore della prima parte dell’anno in corso.

A spiegare natura e motivazioni del calo delle ore di cassa integrazione è stato il presidente dell’Istituto, Antonio Mastrapasqua, che afferma come “la flessione delle richieste di Cig in aprile è un dato ciclico, stagionale, ma l’andamento del primo quadrimestre nel suo complesso resta in linea con quello dello scorso anno. E questo conferma che la situazione del sistema economico e produttivo resta critica”.

Per quanto infine riguarda le disoccupazioni e le mobilità, l’Inps afferma che a marzo sarebbero state inoltrate circa 80 mila domande di disoccupazione, con un leggero incremento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (+ 1,5 punti percentuali rispetto alle 79 mila domande del marzo 2011). Sul fronte delle domande di mobilità, l’Inps segnala 8.700 domande, contro le oltre 10 mila unità dello scorso marzo 2011 (- 14 punti percentuali).

DATI DISOCCUPAZIONE 2012

Continueremo a monitorare l’evoluzione del dato. Vi segnaleremo gli aggiornamenti relativi al mese di maggio, nella prima settimana di giugno. Intanto, inviateci, come sempre, le vostre segnalazioni sulla materia al nostro indirizzo email, o attraverso i commenti al presente post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>