Dall’INPS una nuova convezione ISEE e iniziativa RED

di Redazione Commenta

L’INPS, attraverso la determinazione del Presidente n. 233 del 18 dicembre 2012, ha approvato il nuovo schema di convenzione tra l’Inps i CAF per l’attività relativa alla certificazione ISEE  per gli anni 2012 e 2013.

Non solo, l’INPS ha anche deciso di avviare una nuova campagna RED riferita agli anni 2012, 2013 e 2014 in accordo alla determinazione del Presidente 18 dicembre 2012, n. 322.

Attraverso il suo messaggio n. 2277 dello scorso 5 febbraio 2013 intitolato come “Prime disposizioni per l’attuazione delle Determinazioni del Presidente 18 dicembre 2012, n. 233 e n. 234, relative, rispettivamente, allo schema di convenzione con i CAF per l’attività relativa alla certificazione ISEE, e allo schema di convenzione con i soggetti abilitati all’assistenza fiscale per l’attività relativa ai modelli RED”, il nostro Ente previdenziale ha deciso di impartire le prime disposizioni per l’attuazione delle suddette determinazioni.

In particolare, l’INPS precisa che i Centri di assistenza fiscale, alcune Associazioni professionali a livello nazionale e gli altri soggetti abilitati all’assistenza fiscale, di cui al decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, e successive modifiche, se in possesso dei prescritti requisiti, hanno facoltà di stipulare convenzioni singole, aderenti allo schema proposto dall’Istituto.

Infatti, il nostro Ente rileva che

Le menzionate Associazioni professionali a livello nazionale, provviste di certificato digitale Entratel in corso di validità rilasciato dall’Agenzia delle Entrate, che in caso di stipula della convenzione RED si impegnano a trasmettere l’elenco dei propri iscritti alla Direzione centrale Sistemi informativi e tecnologici dell’INPS per la relativa abilitazione, sono quelle che seguono:

  • Consiglio Nazionale Consulenti del Lavoro;
  • Istituto Nazionale Revisori Contabili;
  • Associazione Nazionale Commercialisti;
  • per i Consulenti Tributari: ANCIT; ANCOT; INT; LAPET; LAIT.

Non solo, secondo le indicazioni contenute nel messaggio INPS, si precisa che la stipula delle convenzioni deve avvenire presso le Direzioni metropolitane o le Direzioni provinciali INPS territorialmente competenti sul luogo in cui è situata la sede del soggetto interessato.

Il nostro Ente previdenziale potenzia così la sua rete di servizi e opportunità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>