Telelavoro: Italia fanalino di coda

In un articolo del Corriere della Sera si parla di Telelavoro e del fatto che in Italia rispetto ad altri paesi europei sia diffuso in misura molto minore.

L’articolo pone l’accento sul fatto che nemmeno i sindacati vedono di buon occhio questa forma di lavoro.

Treves, responsabile del dipartimento Politiche attive del lavoro della Cgil afferma

Le persone hanno bisogno di parlarsi e di vedersi. Non è tutto risolvibile con la webcam e i messanger. E infatti i milioni di telelavoratori che aveva previsto l’Ue non sono arrivati

Disoccupazione: nel 2009 in aumento

Vogliamo parlarvi di una notizia piuttosto allarmante e che riguarda un tema già trattato: la disoccupazione. Nella zona euro, nel corso del 2009,  la disoccupazione sarà del 9,3% e nei Ventisette dell’8,7%, con 3,5 milioni di posti di lavoro in meno.

In Italia, la disoccupazione passerà dal 6,7% del 2008 all’ 8,2%.

Call center: come si inizia e le caratteristiche richieste

Si tratta di un settore in cui risulta piuttosto facile poter essere assunti. Non vengono richieste caratteristiche particolari. Se però si ha dimestichezza con le lingue e con gli strumenti informatici si è avvantaggiati. Stiamo parlando dell’esercito dei lavoratori (precari?) dei tanti call center.

Anzitutto un’utile distinzione. I servizi forniti possono essere distinti in due categorie:

inbound e quindi erogati nel momento in cui si riceve la chiamata (come i servizi di customer care)
outbound, quando invece i servizi vengono effettuati verso l’esterno (come il telemarketing)

Il Voucher formativo: cosa è e a chi richiederlo

Il Voucher formativo è un finanziamento destinato a chi desidera frequentare un master o un corso di formazione.

Si tratta di un “buono” che può essere richiesto alle Regioni una volta individuato il corso di interesse (dovrete sempre leggere con attenzioni i vari bandi ed i requisiti richiesti). Ogni Regione ne ha diversi in calendario: vi suggeriamo quindi di tenere sotto controllo il Sito internet della vostra Regione, l’Informagiovani della vostra città e i Centri per l’Impiego.

Arenzano: concorso per Istruttore tecnico

Il Concorso selezionato da Gazzetta del Lavoro riguarda la posizione di un Istruttore tecnico ad Arenzano, in provincia di Genova. Si tratta di un’opportunità di lavoro a tempo indeterminato.

Fra i requisiti richiesti vi è il Diploma di Geometra o Laurea in Architettura o in Ingegneria Edile, Civile o Ambientale e la buona conoscenza degli strumenti informatici.

La scadenza è fissata al giorno 12 febbraio 2009.

Ecco per voi il bando integrale.

Unipharma Graduates: stage all’estero per brillanti laureati

I progetti UNIPHARMA, dal 2003 hanno permesso ogni anno a neo laureati italiani, selezionati trmite un bando pubblico di vivere un’esperienza unica di stage e tirocini (della durata di 24 settimane) nei vari Centri di ricerca, partner dei progetti, in ben 9 paesi europei. Qualche nome? Sanofi-Aventis, Bayer CropScience, Noscira, Unilever.

Il progetto di mobilità UNIPHARMA GRADUATES è all’interno del Programma dell’Unione Europea per la Formazione Professionale “Leonardo da Vinci” e è coordinato dall’Università Sapienza di Roma, con le Università di Roma Tor Vergata e Roma Tre.

Sky Italia: le offerte di lavoro

SKY è la pay tv digitale italiana ed è nata il 31 Luglio 2003 con lo scopo di fornire ai telespettatori italiani i migliori contenuti televisivi nazionali ed internazionali.

L’offerta televisiva di SKY comprende: cinema, sport,intrattenimento, news, documentari, viaggi, musica e anche canali per bambini e ragazzi. Insomma più di 170 canali tematici e pay per view.

Professione cuoco

Il cuoco è il responsabile della preparazione dei pasti in ristoranti, alberghi, mense (presso scuole, ospedali, caserme, etc.). L’attività è svolta come dipendente di societa che gestiscono hotel, ristoranti, mense. (wikipedia)

Solitamente viene richiesto un diploma di scuola alberghiera. Tuttavia ci sono anche diversi corsi professionali che vengono organizzati per formare personale.

Il sommelier: chi è e cosa fa

Il sommelier è un professionista in grado di effettuare un’analisi organolettica delle bevande al fine di valutarne la tipologia, la qualità, le caratteristiche, le potenzialità di conservazione, soprattutto in funzione del corretto abbinamento vino-cibo- fonte Wikipedia –

Si tratta indubbiamente di un’attività dinamica ed in costante sviluppo. Anzitutto vogliamo dire che accanto alla figura più tipica di sommelier dedicato alla scelta dei vini si stanno sviluppando degli esperti in olio, caffé e birra.