Pensionati Inps e Inpdap, conto corrente su delega per riscossione pensione

di Redazione Commenta

È possibile aprire un conto corrente su delega per pensionati Inps e Inpdap che non possano andare a riscuotere la pensione personalmente per motivi vari.

Una buona notizia per i pensionati Inps e Inpdap: se non possono recarsi personalmente presso la Banca o l’Ufficio postale per gravi motivi di salute dimostrabili o a causa di provvedimenti giudiziari che ne limitano la libertà personale, i delegati alla riscossione possono aprire un conto corrente bancario o postale o un libretto postale, intestato al beneficiario dei pagamenti, naturalmente.

Il delegato deve presentare alle banche o a Poste italiane i seguenti documenti: *copia della delega alla riscossione autorizzata dalla gestione ex Inpdap; *copia del documento di identità del beneficiario del pagamento; *la dichiarazione del delegato stesso che attesti la sussistenza della documentazione che dimostra i gravi motivi di salute o copia del provvedimento giudiziario che ne limita la libertà personale.

I pensionati che devono riscuotere la pensione possono scegliere fra le varie possibilità per l’accredito della pensione superiore ai mille euro: dai conti correnti bancari o postali al libretto postale all’InpsCard. Per coloro che non hanno né vogliono attivare un conto corrente, c’è il libretto postale ordinario nominativo, un libretto di risparmio con parecchi vantaggi: non comporta spese di apertura o gestione, può essere intestato anche ad altre persone, consente di prelevare o versare in tutti gli uffici postali e i Postamat.

Esiste un’altra soluzione innovativa per l’accredito della pensione: è l’InpsCard, ovvero è la carta di prelievo pensata per i pensionati Inps che ritirano la pensione allo sportello degli uffici postali. L’InpsCard è stata pensata proprio per questa funzione: appunto quella di ricevere l’accredito della pensione direttamente sulla carta, che è assolutamente gratuita e non comporta spese di prelievo di contante dai Postamat.

Ma con l’InpsCard si può fare ancora di più: anche fare gli acquisti presso gli esercizi commerciali convenzionati, senza costi aggiuntivi. In sintesi, i pensionati possono scegliere nell’ampio ventaglio di possibilità per la riscossione della pensione le formule più consone alle proprie esigenze personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>