Poste Italiane seleziona Autisti addetti alle consegne, come candidarsi

di Fabiana 3

Dopo la riapertura per la candidature di portalettere in tutta Italia, Poste Italiane rilancia anche nuove assunzioni: stavolta è alla ricerca di Autisti addetti alle consegne e ha incaricato l’agenzia per il lavoro Adecco per la selezione delle figure ricercate.

 I nuovi autisti che verranno assunti in diverse Regioni italiane riceveranno un interessante trattamento economico che prevede uno stipendio lordo mensile di oltre 1.600 euro per 14 mensilità. A occuparsi della selezione Adecco Italia Spa, per conto di Poste Italiane Spa che sta selezionando autisti che si occuperanno del carico/scarico del veicolo, della consegna e ritiro dei carrelli, delle cassette e plichi nei centri di distribuzione e uffici postali, ma anche dellavuotatura delle cassette di impostazione.

Le assunzioni per autisti avverranno con contratto CCNL Poste Italiane con impegno di 36h settimanali fino a Settembre 2018, ma potrebbero essere previste delle proroghe.

Possono candidarsi tutti coloro che siano in possesso di:

patente C e CQC merci e carta tachigrafica in corso di validità;

diploma con votazione superiore ai 70/100 o 42/60 oppure laurea con votazione superiore ai 102/110;

precisione e senso di responsabilità;

disponibilità totale da lunedì a venerdì.

Gli autisti selezionati verranno assegnati in diverse sedi di lavoro,

Emilia Romagna: Bologna, Forlì Cesena, Modena, Ravenna

Lazio: Roma

Liguria: Genova, Imperia

Lombardia: Milano, Cremona, Mantova

Toscana: Firenze, Lucca, Pisa, Pistoia

Veneto: Belluno, Padova

Marche: Ancona, Ascoli Piceno

Piemonte: Novara

Sicilia: Palermo, Agrigento

Calabria: Reggio Calabria

Per potersi candidare è sufficiente consultare la pagina apposita di Adecco effettuando la registrazione e inoltrando il proprio curriculum vitae come indicato all’interno della pagina.

photo credits | think stock

Commenti (3)

  1. Non fatevi fregare dalle agenzie interinali.
    Sono schifosi parassiti del lavoro che vi somministrano cioè voi sudate e loro come caporali si pigliano soldi su di voi. Senza aver fatto nulla
    BOICOTTARE IL SISTEMA MAFIOSO DELLE AGENZIE INTERINALI

  2. E comunque l’unico sito ufficiale per lavorare per poste Italiane è poste italiane, non quello di quell’agenzia che cerca solo CV per beccarsi un qualche appalto interinale con ditte di spedizioni in subappalto ovvero che non hanno nulla a che fare con poste italiane.

  3. uno si laurea con + di 102/110 per poi andare a fare il postino. per carità…i poveri ignoranti li lasciamo alla malavita va.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>