Università: Sardegna, Bando per assegni di studio

di Redazione Commenta

Al fine di sostenere il diritto allo studio, e nel contempo premiare gli studenti più meritevoli per poter raggiungere i livelli più alti di istruzione, nella Regione Sardegna l’Amministrazione, ed in particolare l’Assessorato regionale alla Pubblica istruzione, nella giornata di ieri, lunedì 21 marzo 2011, ha annunciato il lancio di due appositi Bandi con la finalità di concedere assegni di studio. L’obiettivo primario è quello, in particolare, di garantire agli studenti universitari più meritevoli il mantenimento della regolarità del proprio percorso, ragion per cui con il Bando saranno concessi, proprio su riconoscimento del merito, degli assegni con cadenza annuale e con durata pari all’intero corso di laurea. L’importo annuale massimo per ogni assegno erogabile è pari a ben 6 mila euro per lo studente universitario meritevole fuori sede, mentre per gli studenti universitari meritevoli in sede l’importo massimo dell’assegno non potrà superare il livello dei 2.800 euro.

Dei due Bandi, uno è riservato sia a quegli studenti che, in qualità di matricole, erano iscritti al primo anno della laurea specialistica/magistrale nell’anno accademico 2009-2010, sia agli studenti universitari meritevoli che, nell’anno accademico 2009-2010, risultavano essere iscritti ad anni successivi al primo. L’altro è invece un “Bando matricole” visto che possono presentare domanda quegli studenti che, in quanto diplomati nell’anno scolastico 2009-2010, si sono immatricolati nell’anno accademico 2010-2011. I termini di partecipazione ai due Bandi si aprono il 19 aprile 2011 e si chiudono alle ore 13 del 5 maggio del 2011; la presentazione della domanda dovrà avvenire online, dal sito Internet della Regione Sardegna, attraverso la compilazione di un apposito form Web.

Nell’attesa dell’apertura dei termini per la presentazione delle domande, sul sito Internet della Regione Sardegna è possibile prendere visione dei due Bandi, ovverosia il “Bando matricole” ed il “Bando anni successivi al primo e specialistiche“; così come è possibile visionare gli allegati, il modello per l’autocertificazione del merito, e la tabella con i parametri ed i punteggi di valutazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>