Voucher formazione: Liguria, novità per l’apprendistato

di Filadelfio 1

La Regione Liguria ha annunciato il via alla sperimentazione del voucher per quanto riguarda il periodo formativo dell’apprendistato. Al riguardo l’Assessore regionale Pippo Rossetti ha comunicato che l’obiettivo dell’Amministrazione è quello di puntare ad un modello che permetta di raggiungere degli obiettivi strategici, per l’innalzamento dei livelli formativi, e per la qualificazione delle risorse umane. Il tutto affinché possano aumentare gli apprendisti e figure lavorative qualificate per un miglior incontro ed incrocio tra la domanda e l’offerta di lavoro.

La sperimentazione poggia su una dotazione finanziaria iniziale pari a tre milioni di euro a fronte, con l’introduzione del voucher formativo per l’apprendistato, di una maggiore semplificazione tanto delle procedure quanto del circuito finanziario. Adesso nella Regione Liguria al riguardo sarà predisposto un catalogo formativo regionale per quanto riguarda l’accesso ai voucher per gli apprendisti, con l’inserimento delle amministrazioni provinciali che hanno emesso gli avvisi pubblici inerenti le selezioni degli organismi formativi. Questi organismi formativi a loro volta saranno inseriti nel catalogo regionale.

In accordo con quanto riporta il sito Internet della Regione Liguria, nel momento in cui il catalogo regionale dell’offerta formativa per gli apprendisti, con accesso tramite voucher, sarà pronto, si darà inizio alla fase operativa che coinvolgerà da un lato i giovani lavoratori, e dall’altro i tutor aziendali e le imprese.

Riguardo invece alla formazione continua dei lavoratori, ricordiamo che nella Regione Liguria alla fine dello scorso mese di luglio è stato siglato il Masterplan degli interventi integrati tra l’Amministrazione regionale, le Province e le parti sociali. L’obiettivo è quello di sostenere e sviluppare le competenze dei lavoratori valorizzando le eccellenze ma anche aiutando coloro che sono lavoratori a rischio di espulsione dal circuito occupazionale. Da un lato il Masterplan mette ordine alle azioni ed alle misure per la formazione continua, e dall’altro permetterà un più agevole utilizzo dei fondi interprofessionali.

Commenti (1)

  1. Ma esistono già i contratti di apprendistato, che usino quelli, inutile inventarsi porcate come voucher!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>