l’INPS avvisa che c’è tempo fino al 1° marzo 2013 per il riconoscimento dei lavori usuranti

di Redazione Commenta

L’Inps, il nostro Ente previdenziale di riferimento, comunica agli interessanti che c’è tempo fino al prossimo 1° marzo 2013 al fine di vedere la propria posizione, in fatto di svolgimento di lavori particolarmente faticosi e pesanti, riconosciuta e ottenere i benefici previsti; infatti, nostro Ente previdenziale ne ha dato notizia attraverso il suo messaggio n. 876 del 15 gennaio 2013.

Infatti, a tale proposito, l’INPS intende così fornire le istruzioni per la presentazione delle domande di riconoscimento dello svolgimento di lavori particolarmente faticosi e pesanti, con riferimento ai soggetti che perfezionano i prescritti requisiti nell’anno 2013.

La domanda intesa ad ottenere il riconoscimento dello svolgimento di lavori particolarmente faticosi e pesanti può essere presentata anche da lavoratori dipendenti che hanno svolto questi lavori e che raggiungono il diritto alla pensione di anzianità con il cumulo della contribuzione versata in una delle Gestioni Speciali dei lavoratori autonomi secondo le regole previste per queste particolari sezioni speciali del nostro sistema previdenziale.

Non solo, l’INPS ha anche messo in evidenza tutte le particolari tipologie di lavoro coinvolto: si parte dai lavoratori impegnati in mansioni particolarmente usuranti ai lavoratori notturni per, poi, toccare anche i lavoratori a turni.

In questo ultimo caso, l’Inps ricorda che possono rientrare i lavoratori che abbiano svolto queste particolari mansioni per un numero di giorni lavorativi pari o superiore a 78 giorni annui – per questa categoria di lavoratori sono richiesti i requisiti generali previsti per i lavoratori impegnati in mansioni particolarmente faticose e pesanti – e anche i lavoratori che risultino occupati per un numero di giorni lavorativi da 64 a 71 giorni sempre annui e quelli coinvolti per un numero di giorni lavorativi da 72 a 77 giorni.

La domanda di accesso al beneficio di cui all’art. 2, comma 1, del decreto legislativo n. 67 del 2011 (la modulistica è disponibile sul sito istituzionale dell’INPS nella sezione moduli) e la relativa documentazione devono essere presentate alla competente struttura territoriale dell’Istituto entro il 1° marzo del 2013 per coloro che perfezionano i requisiti dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>