Regione Liguria: nuovi aiuti per i lavoratori disoccupati

di Filadelfio Commenta

La Regione Liguria nelle scorse settimane è scesa nuovamente in campo a favore dell’occupazione, ed in particolare per la messa a punto di nuovi aiuti a favore dei lavoratori disoccupati sul territorio ligure; al riguardo risultano essere attivi dallo scorso 15 marzo dei Bandi accessibili sia ai lavoratori, sia alle aziende. Rispetto alle misure definite in precedenza, al fine di permettere l’accesso ad una platea più ampia di persone in difficoltà dal fronte occupazionale, la Regione Liguria con i nuovi Bandi ha eliminato il vincolo relativo alla maturazione di almeno due anni di lavoro negli ultimi tre; questo significa che tutti i lavoratori che hanno perso il lavoro possono richiedere l’accesso alle misure. In ogni caso, la Regione Liguria erogherà incentivi e contributi dando priorità alle donne, ai disoccupati di lunga durata, ovverosia a coloro che sono “a spasso” da almeno un anno, ed ai lavoratori che hanno superato i 40 anni di età.

Le nuove misure rientrano nell’ambito del Piano straordinario per sostenere l’occupazione nella Regione Liguria, con la possibilità di poter fruire dei benefici accedendo ai Bandi che si sono aperti il 15 marzo scorso e che avranno validità fino al 31 dicembre di quest’anno. I contributi e gli incentivi non saranno comunque erogati solamente ai lavoratori, ma anche le imprese potranno contare su contributi a fondo perduto per l’assunzione di lavoratori a tempo indeterminato e, tra l’altro, anche di rimborsi spese per i tirocini.

I contributi per le assunzioni a tempo indeterminato, così come prevedono i Bandi, sono inoltre maggiorati a favore dell’impresa nel caso in cui l’assunzione riguardi lavoratori disabili o soggetti svantaggiati. Inoltre, una dote di tre milioni di euro è stata “riservata” per erogare incentivi a quelle imprese che sul territorio ligure assumeranno persone a conclusione di interventi di politica attiva promossi dai centri per l’impiego. Per scaricare i Bandi per i lavoratori, e quelli per le imprese, basta cliccare qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>