Lavoro e famiglia: voucher conciliazione nel Comune di Sanremo

di Filadelfio Commenta

Scade il 25 febbraio 2011, nel Comune di Sanremo, il termine di partecipazione ad un Bando finalizzato alla concessione di contributi a sostegno delle famiglie. Trattasi, nello specifico, di voucher da spendere, nell’ambito delle misure di aiuto alla conciliazione tra i tempi di lavoro e quelli da dedicare alla famiglia, per i servizi educativi destinati alla prima infanzia, ovverosia per bambini che hanno un’età di minimo tre mesi e massimo tre anni. Il Bando del Comune di Sanremo rientra tra le politiche per i diritti e per le pari opportunità in attuazione di specifici piani regionali. I fondi a disposizione, provenienti dalla Regione Liguria, sono pari a poco più di 51 mila euro a fronte di un indicatore della situazione economica equivalente (Isee) che non deve comunque superare i 25 mila euro.

I cittadini che possono richiedere i voucher, nell’ambito degli stanziamenti regionali, non sono solamente quelli residenti nel Comune di Sanremo, ma anche quelli di Badalucco, Triora, Bajardo, Terzorio, Carpasio, Taggia, Castellaro, Santo Stefano al Mare, Ceriana, Riva Ligure, Molini di Triora, Pompeiana, Ospedaletti e Montalto Ligure.

Per l’erogazione dei voucher, a valere sull’anno educativo 2010-2011, così come previsto dal Bando, il Comune di Sanremo darà priorità nella concessione dei contributi alle famiglie dove entrambi i genitori lavorano, specie se a tempo pieno; così come maggiore priorità sarà data a quelle famiglie dove è presente un solo genitore che lavora.

L’importo massimo concedibile è pari a 250 euro mensili previa presentazione della domanda, entro e non oltre le ore 13 di venerdì 25 febbraio 2011, con consegna a mano o a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno al Comune di Sanremo, ed in particolare al Distretto sociosanitario 2 che si trova al numero 59 di Corso Felice Cavallotti. Sul sito Internet del Comune di Sanremo è possibile sia visionare e scaricare il Bando, sia il modulo per la presentazione della domanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>