Lavoro Milano: fondi per i giovani creativi

di Redazione Commenta

Grazie ad una dotazione finanziaria pari a 370 mila euro, da qui ai prossimi dodici mesi a Milano e nella Provincia saranno messe a punto misure ed azioni a sostegno dei giovani creativi e dell’imprenditoria creativa, ovverosia quella di settori quali la comunicazione, la moda, il cinema ed il design. Questo grazie ad uno specifico accordo che è stato siglato nella giornata di ieri, martedì 15 marzo 2011, dalla Camera di Commercio di Milano e dalla Provincia di Milano. I fondi, in particolare, andranno a fornire sostegno sia con servizi mirati, sia con azioni e misure trasversali, alle imprese creative che già operano sul territorio dell’area milanese, ma anche ai giovani che puntano con le loro idee a fare impresa nel campo dell’economia creativa. Secondo quanto dichiarato dall’assessore allo Sviluppo economico, Formazione e Lavoro della Provincia di Milano, Paolo Giovanni Del Nero, con le azioni e le misure che saranno messe in campo ed in atto nei prossimi dodici mesi si eviterà sul territorio la dispersione e la disaggregazione dei creativi; si vuole così agire creando vere e proprie reti e punti di aggregazione che possano fungere da volano e da stimolo per la promozione e per lo sviluppo della creatività.

Le iniziative, in accordo con quanto riporta la Camera di Commercio di Milano, si svilupperanno su cinque linee di indirizzo fondamentali. La prima è quella di fornire supporto ai ricercatori ed agli studenti per la specializzazione nei settori imprenditoriali creativi. Poi c’è il “Meet the Media Guru“, un network attraverso il quale si organizzeranno nel corso del corrente anno degli incontri con i protagonisti più autorevoli a livello internazionale nel campo delle nuove tecnologie, dell’innovazione e della cultura digitale.

Per i designer, per chi è portatore di nuove tecnologie, e per chi è un imprenditore aperto al nuovo, c’è inoltre il Progetto denominato “Un designer per le imprese” in collaborazione con Material ConneXion. Nel campo dell’intrattenimento c’è il “Premio videogame Milano” nato in base alla consapevolezza che il videogioco non è più un prodotto per i minori, ma avente una dimensione intergenerazionale. Non mancheranno infine, nell’ambito della collaborazione tra la Camera di Commercio e la Provincia di Milano, le iniziative finalizzate alla trattazione di un tema importante per lo sviluppo imprenditoriale come quello relativo all’accesso al credito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>