Camera di Commercio Milano: Bando per giovani imprenditori

di Redazione 1

Per le piccole e medie imprese di Milano e della Provincia, ma anche per quelle micro, ovverosia i piccoli imprenditori, spesso molto giovani e desiderosi di affermarsi, c’è tempo fino al corrente mese di luglio per poter presentare domanda al Bando 2010 denominato “Connetti la tua impresa. Contributi alle imprese che acquistano o sviluppano nuove tecnologie digitali“. A darne notizia è la Camera di Commercio di Milano che promuove il Bando con l’obiettivo di andare ad agevolare le micro e le piccole e medie imprese della città di Milano e della Provincia che investono in software, in vetrine touch screen, in siti Internet evoluti, ma anche in tecnologie innovative ed all’avanguardia per quel che riguarda la produzione, l’imballaggio ed in generale la gestione del ciclo di consegna che dall’ordine arriva alla fatturazione passando per la consegna del bene o del servizio. Il Bando ha una dote pari a ben 2,5 milioni di euro ed è accessibile fino al prossimo 30 luglio, data ultima utile per poter presentare la domanda di accesso per poter ottenere contributi per il rafforzamento della competitività aziendale nel campo dell’alta e delle nuove tecnologie: dal networking al blog e wiki e passando per il social computing, il Web 2.0 e l’e-commerce oltre ad altri ambiti affini.

Le micro imprese, le PMI ed i giovani imprenditori interessati, ma anche aziende in start up nei settori della comunicazione e dell’informatica, comprendendo anche le ditte individuali costituite prima dell’1 gennaio 2009, possono presentare la domanda direttamente online collegandosi al sito Internet della Camera di Commercio di Milano, ed in particolare nell’area dei servizi online.

Il contributo offerto dalla Camera di Commercio di Milano è a fondo perduto a copertura del 50% della spesa. In particolare, i 2,5 milioni di euro di contributi risultano essere così suddivisi: 1,25 milioni di euro per la misura recante il “Sostegno ai progetti per l’acquisto di servizi e prodotti delle tecnologie per l’informazione e la comunicazione“, e 1,25 milioni di euro a sostegno della misura recante il “Supporto alle imprese delle nuove tecnologie digitali“. Per la prima misura il massimale di contributo concedibile è di 10 mila euro per le richieste delle micro imprese, e di 20 mila euro per le PMI, mentre per la seconda misura il contributo va a coprire sempre il 50% della spesa ma in questo caso fino ad un massimo di 25 mila euro.

Commenti (1)

  1. I literally jumped out of my chair and dnaced after reading this!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>