Dall’INAIL la nuova procedura per l’infortunio

 Il nostro Ente di riferimento in materia di sicurezza sul lavoro comunica l’avvio di una nuova della procedura per l’invio telematico della denuncia/comunicazione di infortunio.

Infatti, l’INAIL, attraverso la sua nota intitolata come “Nuova denuncia/comunicazione di infortunio in via telematica. Adozione del nuovo modulo unificato”, ha deciso di avviare il nuovo sistema telematico in ottemperanza alle disposizioni in materia di Sistema informativo nazionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro (art.8 del testo unico sulla salute e sicurezza sul lavoro).

Read more

L’INAIL presenta la sua banca dati per l’analisi del rischio

 È online la banca dati dell’INAIL, ovvero è finalmente disponibile uno strumento che aggiorna e uniforma le proprietà chimico-fisiche e tossicologiche delle specie chimiche inquinanti alla luce del nuovo regolamento europeo identificato come Ce 1272/2008.

Lo strumento, banca dati Iss-Inail, è indispensabile per l’analisi di rischio sanitario ambientale, essenziale per la ‘gestione’ dei siti contaminati.

Read more

L’addizionale INAIL per il danno biologico

 L’Inps, in qualità di ente preposto alla riscossione dei contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e sulle malattie professionali, attraverso la sua circolare n. 132 del 26 novembre 2012 rende noto che provvederà al recupero del contributo dovuto dalle aziende agricole assuntrici di manodopera nella misura del 0,71% del contributo assicurativo dovuto per l’anno 2011.

Read more

Lavorare in sicurezza alle ferrovie dello stato

 L’Inail, insieme al gruppo FS, ha siglato un protocollo per la prevenzione in materia di sicurezza sul lavoro: il nuovo accordo quadro ha l’obiettivo di ridurre gli infortuni nel settore dando l’avvio di un tavolo di confronto con lo scopo di definire le iniziative più opportune per ridurre gli infortuni sul lavoro e incrementare i livelli di prevenzione.

Read more

L’Inail in prima linea nel sisma in Emilia Romagna

 Per il nostro Istituto di prevenzione infortuni è nell’anno di costruzione la chiave per scoprire i capannoni “fuorilegge”; infatti, la classificazione sismica del territorio è cambiata nel tempo e, di conseguenza, anche le norme tecniche, ma una struttura deve ottemperare solo a quanto disposto all’avvio del cantiere.

La magistratura, con il procuratore capo di Modena Vito Zincani, ha aperto un’inchiesta sui capannoni caduti, definendo “suicida la politica industriale a livello nazionale sulla costruzione di questi fabbricati”. L’indagine punta a verificare se siano state rispettate le norme antisismiche previste dalla direttiva regionale del 2003, ma anche se ci siano state negligenze o mancanze nella costruzione e nella progettazione e nel collaudo degli edifici stessi. Cerchiamo di fare il punto della situazione con Gianfranco Pacchiarotta, coordinatore settore Affari generali dell’INAIL presso la Consulenza tecnica edilizia dell’Istituto.

Read more

La surroga delle prestazioni pensionistiche

L’Inps, ricorrendo alla circolare n. 134 del 12 ottobre 2011, intende offrire maggiori informazioni in merito al processo produttivo delle azioni surrogatorie da attivare ai sensi dell’articolo 14 della legge 12 giugno 1984, n. 222, nei confronti dei responsabili e delle loro eventuali compagnie assicuratrici, per il recupero delle prestazioni erogate agli assicurati a titolo di assegno ordinario di invalidità e di pensione ordinaria di inabilità.

Secondo la legge in questione, l’istituto erogatore delle prestazioni è surrogato, fino alla concorrenza del loro ammontare, nei diritti dell’assicurato o dei superstiti verso i terzi responsabili e le loro compagnie di assicurazione.

A questo scopo si dovrà calcolare il valore capitale della prestazione erogata, mediante i criteri e le tariffe, costruite con le stesse basi di quelle allegate al decreto ministeriale 19 febbraio 1981, in attuazione dell’articolo 13 della legge 12 agosto 1962, n. 1338, che saranno determinati con decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale, sentito il consiglio di amministrazione dell’Istituto nazionale della previdenza sociale.

Read more

Inail e Uni, due enti in prima linea in fatto di sicurezza sociale

L’Inail è l’ente nazionale di riferimento in fatto di sicurezza e infortunio sul lavoro e l’UNI, l’Ente di unificazione, si preoccupa di salvaguardare gli aspetti certificativi nel campo, ad esempio, dell’impiantistica, assicurando, nel contempo, l’aderenza ai rigidi riferimenti internazionali con l’obiettivo di offrire, in sostanza, un servizio di tipo multidisciplinare.

In effetti, per il presidente dell’Inail, Marco Fabio Sartori, la multidisciplinarità è l’unica via per assicurare la diffusione di una cultura della prevenzione.

L’occasione per ribadire questi principi è stato il convegno per la celebrazione dei 90 anni della fondazione dell’Uni intitolato Il futuro della formazione con il ruolo determinante dal Comitato Sicurezza promosso dall’Ente stesso.

Read more