Giovani disoccupati e inoccupati, corsi e tirocini da Regione Lombardia

di Redazione 2

Lavoro per i giovani con il programma Dote Comune. La Regione Lombardia dà l’avvio al programma di sostegno per i giovani disoccupati e per i lavoratori in cassa integrazione. Parliamo del programma Dote Comune, realizzato tramite Anictel Lombardia, che prevede tirocini della durata massima di 12 mesi.

Il protocollo è stato sottoscritto dal presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni e dal presidente di Anci Lombardia Attilio Fontana, alla presenza dell’assessore all’Occupazione e Politiche del lavoro Valentina Aprea, che ha redatto con Anci i contenuti dell’accordo.

Il programma Dote Comune di Regione Lombardia è pensato per giovani residenti o domiciliati in Lombardia, che siano giovani inoccupati e disoccupati e abbiano un’età compresa tra i 18 e 35 anni e per lavoratori percettori di ammortizzatori, senza limiti di età.

Rientrano in questa fascia i lavoratori in cassa integrazione guadagni straordinaria, i lavoratori in cassa integrazione guadagni in deroga e i lavoratori in mobilità ordinaria e in mobilità in deroga.

Regione Lombardia stanzia 500mila euro, per coprire il costo della formazione (1.200 euro per 12 mesi), equivalenti a 416 doti. I Comuni, invece, si faranno carico del costo del tirocinio (3.600 euro per 12 mesi). Anci Lombardia si impegna a raccogliere le adesioni degli enti associati, prevedendo la sottoscrizione di apposita convenzione.

Per Formigoni questo accordo “dimostra un idem sentire, una profonda consonanza tra Istituzioni, rispetto a un problema grave e centrale della situazione attuale, che è quello della disoccupazione giovanile”. Fontana ne condivide il concetto, sottolineando la positività della sperimentazione già attuata da Enti locali lo scorso anno. L’assessore Aprea conferma che “il progetto dà seguito alla propensione della Regione a ‘privilegiare le politiche attive per il lavoro su quelle passive’, cioè la formazione e la riqualificazione sull’assistenza, in ‘coerenza con un’idea di politica che mette al centro la persona”.

Regione Lombardia e Anci insieme per cofinanziare e sostenere il programma Dote Comune finalizzato a sostenere corsi e tirocini per i giovani; monitorare l’attuazione delle azioni attraverso gruppi di lavoro specifici e l’analisi delle reportistica; a svolgere una funzione di coordinamento e raccordo con le politiche e le modalità tecnico-organizzative, che regolano il complesso degli interventi, integrando gli strumenti di programmazione e di progettazione; a favorire, infine, la diffusione e la conoscenza del Protocollo attraverso la sua pubblicazione sul sito regionale e con ogni altro mezzo di comunicazione istituzionale.

Ancitel Lombardia, società partecipata al servizio di Anci Lombardia, s’impegna a definire i criteri e le modalità della progettazione e dell’erogazione della formazione, realizzando il piano formativo individuale e attuando la formazione d’aula. E inoltre curerà la valutazione delle candidature e l’assegnazione della Dote Comune.

APPROFONDIMENTI
*Dote Lavoro e Formazione nella Regione Lombardia
*Incentivi assunzioni: tirocini formativi in Lombardia

Commenti (2)

  1. sarebbe possibile ricevere qualcosa di un po più specifico del comune di Monza grazie

  2. ecco come buttano via i soldi… con corsi inutili!
    La formazione è l’ultima cosa di cui i disoccupati e i diplomati/laureati hanno bisogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>