Infermiere: chi è e che cosa fa

di Monia 11

La professione di infermiere richiede una formazione universitaria di base grazie al Corso di Laurea in Infermieristica che dura tre anni, alla quale si accede attraverso i test a risposta multipla .

L’infermiere è responsabile dell’assistenza infermieristica e  soprattutto:

  • si prende cura del suo paziente, nel rispetto della vita, della salute, della libertà e della dignità dell’individuo
  • individua i bisogni di assistenza infermieristica della persona e della collettività
  • pianifica, gestisce e valuta l’intervento assistenziale infermieristico
  • esegue le prescrizioni diagnostico-terapeutiche
  • può agire  sia da solo che attraverso la collaborazione con gli altri operatori sanitari
  • per l’espletamento delle funzioni si avvale, quando ciò lo richiede, del personale di supporto
  • contribuisce alla formazione del personale di supporto
  • aggiorna le proprie conoscenze attraverso la formazione permanente al fine di poter migliorare la sua competenza.

La professione di infermiere ha molti  vantaggi: in primo luogo una copertura occupazionale post-laurea del 100%, con la possibilità di operare sia negli ospedali che nelle strutture sanitarie territoriali o a domicilio (ciò significa che chi ottiene questa laurea, certamente non avrà problemi a trovare un lavoro), ed in secondo luogo l’opportunità  di poter accedere a tutti i settori della medicina contemporanea sia in Italia che in Europa.

Il rapporto diretto con il paziente è sempre l’aspetto più importante di questa professione: è all’infermiere che il malato può rivolgersi in ogni situazione per la risoluzione dei vari problemi che accompagnano il ricovero ospedaliero o la convalescenza a domicilio.

Non si può trascurare, poi, lo stress psicologico legato a questa professione, soprattutto quando si lavora in unità operative ad alta mortalità come quelli geriatrici o di malattie infettive, oppure per i servizi di primo soccorso. Per evitare che ciò accada, è fondamentale costruire durante la formazione universitaria un equilibrio personale che permetta ad ogni infermiere di capire i propri limiti e di controllare un coinvolgimento eccessivo nel rapporto con il paziente.

Alcuni link utili per maggiori informazioni sono:

Potrete vedere le offerte di lavoro ed i concorsi per infermieri selezionati da Gazzettadellavoro.

Commenti (11)

  1. posso avere il numero per chiedere informazioni per la infermiera a bordo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>