Provincia di Ascoli Piceno: Bando per voucher di conciliazione

di Filadelfio Commenta

Ad Ascoli Piceno l’Amministrazione provinciale è scesa in campo a sostegno del sociale, dell’occupazione e della tutela del lavoro femminile con un Bando che, attraverso un finanziamento della Regione Marche, punta a concedere voucher di conciliazione lavoro-famiglia. A darne notizia è stata proprio la Provincia di Ascoli Piceno nel precisare che il Bando, avente una dotazione finanziaria pari a 90 mila euro, provenienti dall’FSE, il Fondo Sociale Europeo, scade per la presentazione delle domande in data venerdì 29 ottobre 2010. I voucher, in particolare, sono destinati alle donne residenti in alcuni Comuni del Piceno che si trovano in possesso di particolari requisiti. Ai fini dell’accesso al Bando, occorre essere disoccupate in formazione, inoccupate, lavoratrici con un contratto co.co.co., a tempo indeterminato oppure a tempo determinato. Con l’erogazione dei voucher l’Amministrazione provinciale vuole così andare a contribuire nella rimozione degli ostacoli che, nella gestione familiare, intervengono quando le donne devono accedere al mondo del lavoro.

Il voucher di conciliazione concesso alle donne richiedenti, nel rispetto dei requisiti, può variare dai 1.200 ai 2.000 euro e dovrà servire per andare a coprire le spese per servizi privati e pubblici di assistenza quali la babysitter, l’assistenza domiciliare o l’asilo nido. Per l’accesso alla misura, non a caso, la richiedente deve avere a carico un figlio di età non superiore ai 12 anni, oppure una persona disabile e/o non autosufficiente. Inoltre, occorre per l’accesso al Bando che l’Isee, l’indicatore della situazione economica equivalente, sia tale da non superare il livello annuale dei 25 mila euro.

Le domande, come sopra accennato, e come ricorda il Servizio Formazione Professionale e Politiche attive del Lavoro della provincia di Ascoli Piceno, devono essere presentate entro e non oltre la data di venerdì 29 ottobre 2010 assieme alla richiesta di accesso online che si effettua dal sito Internet http://siform.regione.marche.it. Per saperne di più si può consultare il Portale istituzionale della provincia di Ascoli Piceno, oppure ci si può rivolgere agli Uffici del Centro per l’Impiego.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>