Lavoro ed innovazione tecnologica: nuovo Bando in Emilia-Romagna

di Redazione Commenta

La Regione Emilia-Romagna ha intenzione di dare una mano ai processi di innovazione tecnologica ed organizzativa delle PMI attraverso il sostegno a progetti presentati e realizzati da singole imprese, oppure da gruppi di aziende in rete. A tal fine l’Amministrazione regionale ha annunciato l’emanazione di un apposito Bando per la presentazione di progetti che dovranno essere incentrati sulla specializzazione produttiva e su servizi che permettano di aumentare la competitività. I progetti presentati dovranno avere un carattere fortemente innovativo affinché questo agevoli la creazione di nuovi posti di lavoro di qualità, ovverosia tali da durare nel tempo. Le domande da parte delle piccole e medie imprese emiliano-romagnole, a mezzo posta elettronica certificata, potranno essere presentate dall’1 luglio 2011 e fino e non oltre le ore 16 dell’1 agosto 2011 salvo eventuali proroghe del Bando.

I contributi concessi con il Bando per la promozione dell’innovazione tecnologica sono pari al 50% della spesa massima che, legata al progetto, viene ritenuta ammissibile. C’è però la possibilità di ottenere fino ad un massimo del 60% della spesa ammissibile nel caso in cui, in accordo con quanto si legge sulla scheda sintetica associata al Bando, l’impresa o le imprese in gruppo che presentano domanda assicureranno un incremento occupazionale di lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato. Per ogni progetto presentato la spesa minima deve essere pari a 75 mila euro, mentre il contributo massimo erogabile per singolo progetto non può comunque andare a superare la soglia dei 150 mila euro.

Queste sono invece le spese ammissibili all’interno dei progetti presentati: spese per hardware e software, consulenze esterne specialistiche, consulenze amministrative, licenze per brevetti, impianti, macchinari ed attrezzature, a patto che abbiano un elevato contenuto tecnologico, ed anche le spese per la realizzazione di reti informatiche e telematiche. Per scaricare il Bando basta collegarsi al sito del Programma Operativo Regionale del Fondo europeo di sviluppo regionale 2007-2013.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>